Nuovi orari Ztl, il consigliere Antonio Cappelletti " Fate pure cose insensate, ma risparmiateci le stupidaggini..." - Tuttoggi

Nuovi orari Ztl, il consigliere Antonio Cappelletti ” Fate pure cose insensate, ma risparmiateci le stupidaggini…”

Redazione

Nuovi orari Ztl, il consigliere Antonio Cappelletti ” Fate pure cose insensate, ma risparmiateci le stupidaggini…”

Gio, 29/09/2011 - 10:09

Condividi su:


di Antonio Cappelletti (*)

Un accorato appello per l’amministrazione comunale. Continuate pure a fare cose insensate, ma almeno evitate di rifilarci stupidaggini.
Le dichiarazioni secondo le quali i nuovi orari della ZTL favoriscono i residenti sono di quelle che ti fanno sobbalzare sulla sedia. Peraltro l’affermazione è fatta anche in malafede perché in più di un’occasione nelle sedi istituzionali avevo cercato di spiegare , quale unico o quasi, residente del centro storico presente nel consiglio comunale , quale sia il problema del residente e perché i residenti abbandonano il centro storico.
Non ci vuole uno studio di esperti strateghi per sapere che i residenti abbandonano il centro storico perché hanno enormi difficoltà a trovare parcheggio per la macchina quando tornano a casa. Sono vessati da lunghi giri per trovare un buco e da pacchi di multe. Cosa fa l’amministrazione comunale per favorirli? Semplice, apre il traffico negli orari nei quali tornano a casa.
Si dirà, va bene ma come in ogni centro storico d’Italia ci saranno parcheggi riservati ai residenti, no anche questo sarebbe troppo semplice da fare. Anzi chi abita a C.so Mazzini ha un bel divieto di parcheggiare sia in piazza della Libertà che in Piazza Mentana, dove naturalmente possono parcheggiare tutti gli altri, tanto per dirne una. Però occorre stare tranquilli perché l’amministrazione ha tra i suoi obbiettivi strategici quello di “rivitalizzare” il centro storico, per il momento si ferma a questo slogan ma in seguito chissà.
Eppure le questioni erano state attentamente segnalate proprio in una riunione della commissione che ha tra le sue competenze il centro storico fissata appositamente da Grifoni . Erano presenti anche i rappresentati delle associazioni di categoria che avevano convenuto sul fatto che un centro storico senza residenti è un centro storico che perde completamente la sua natura. Avevano convenuto sul fatto che la questione è legata al turismo e alla sicurezza. Si perché il turista vuole una città ove si sente partecipe della vita che la anima e non una città con soli negozi di souvenires e perché la sicurezza è legata al presidio che i residenti fanno sul territorio. Basta vedere cosa succede a Perugia, dove il centro storico è oramai disabitato ed divenuto terra di nessuno, per capire quali siano le ricette per non arrivare a quel punto. I commercianti poi, sino a che il centro storico era abitato, avevano come primi utenti dei loro negozi proprio i residenti. Si era parlato di costruire un progetto che limitasse anche le macchine che i residenti potessero parcheggiare nell’ottica di una loro tutela complessiva.
Sono sicuro che se gli orari fossero stati concordati con i rappresentanti delle associazioni di categoria in quella sede, si sarebbe trovata la quadratura del cerchio, perché non esiste contrapposizione se non quella che viene creata dalla stessa amministrazione per far capire che non si parla con le minoranze.
Il danno che questa politica miope, insensata e senza idee, che ha come unico interesse il mantenimento del potere ed obbedisce solo al “dio voto” , può fare, è irreparabile, come dimostrano le notizie sui guai dei centri storici che si leggono in continuazione.
Almeno risparmiateci le stupidaggini.

(*) Consigliere comunale -Lista Rinnovamento

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!