Elezioni, sul fronte Bassini ora convergono 6 forze politiche - Tuttoggi

Elezioni, sul fronte Bassini ora convergono 6 forze politiche

Davide Baccarini

Elezioni, sul fronte Bassini ora convergono 6 forze politiche

Mar, 03/08/2021 - 13:34

Condividi su:


Oltre a CiviciX di Fora e Unione Civica Tiferno di Schiattelli anche Castello Cambia, M5S, Europa Verde e La Sinistra /Art.1 a sostegno della candidatura dell'attuale assessore tifernate "Non è asservita al potere"

Dopo l’appello di Fora e Schiattelli a Luciana Bassini, che ha risposto positivamente alla richiesta di candidarsi a sindaco per le prossime elezioni, ora anche il “Coordinamento del Cambiamento” – Castello Cambia, M5S, Europa Verde e La Sinistra /Art.1 (nella foto i rappresentanti delle 4 sigle) – si schierano con forza sul fronte dell’attuale assessore tifernate.

Ad un mese dalla scadenza per la presentazione delle liste elettorali – con il centrosinistra “spaccato” e il centrodestra ancora indeciso ( – gli “anti Secondi” sembrano dunque i più convinti su chi puntare per le amministrative di ottobre. Castello Cambia, M5S, Europa Verde e La Sinistra /Art.1 erano stati i primi a osteggiare la candidatura di Luca Secondi, proposta dal Pd e fortemente sostenuta da Psi, oltre che da Azione, Iv e Sinistra per Castello.

Ora le 4 forze del “Coordinamento” fanno salire addirittura a 6 le forze politiche a sostegno di Bassini, andandosi ad aggiungere a CiviciX e Unione Civica Tiferno. “Abbiamo cercato con impegno una convergenza capace di unire le anime del centrosinistra e di far emergere le forze sane che avrebbero potuto decidere per un rinnovamento della città ma, con ogni evidenza, hanno prevalso le vecchie logiche, con la riproposizione di nomi usurati, simbolo e sostanza di un sistema asfittico e spartitorio che non intende affrontare la necessità e la richiesta di cambiamento che emerge dai cittadini”.

Metteremo al servizio della città – continua il “Coordinamento” – le nostre proposte su ambiente, welfare e diritti, politiche giovanili, rilancio economico, culturale e infrastrutturale, insieme alle nostre migliori forze per sostenere la candidatura, civica e priva di tessere, di Luciana Bassini, capace di rappresentare un’ottima sintesi tra capacità amministrativa, indipendenza di pensiero, ascolto e collegialità. La sua disponibilità ha inoltre il pregio di essere stata in questi mesi subordinata alla ricerca di una candidatura ulteriore che unisse tutto il campo progressista, pronta con umiltà e responsabilità a fare un passo indietro”.

E’ evidente – aggiungono Castello Cambia, M5S, Europa Verde e La Sinistra – che la sua figura non è diretta espressione della nostra area di riferimento, in quanto parte della giunta uscente ma, a differenza dei nostri detrattori, noi siamo in grado di distinguere gli asserviti al potere da chi ha saputo gestirlo con competenza e indipendenza, sapendo ben operare in un settore, quello sociale, che ha visto buoni risultati in termini di difesa degli ultimi, delle donne vittime di violenza e di chi è stato duramente colpito dalla crisi economica e pandemica”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!