Treofan Terni, si dimette liquidatore Del Borrello - Tuttoggi

Treofan Terni, si dimette liquidatore Del Borrello

Luca Biribanti

Treofan Terni, si dimette liquidatore Del Borrello

Mer, 17/03/2021 - 13:08

Condividi su:


Treofan Terni, si dimette liquidatore Del Borrello

Le dimissioni del liquidatore vanno a complicare un quadro già complesso per il futuro del polo chimico ternano. Sospese tutte le call istituzionali

L’avvocato Ettore Del Borrello, il liquidatore che ha gestito per Jindal le ultime fasi della vertenza Treofan, si è dimesso. Nessuna comunicazione ufficiale sulle motivazioni che hanno spinto Del Borrello ad abbandonare l’incarico assunto l’anno scorso per conto di Jindal, ma è noto che tra il professionista e l’azienda i rapporti fossero tesi.

Call sospese

Le dimissioni del liquidatore vanno a complicare un quadro già complesso per il futuro del polo chimico ternano. Come primo effetto, nell’immediato, tutte le call calendarizzate a vari livelli istituzionali sono sospese, almeno fino a quando Jindal non nominerà un sostituto.

Cassa Integrazione Stroardinaria

Un primo nodo da sciogliere sarà quello relativo alla Cassa Integrazione Straordinaria prevista nell’accordo di cessazione attività per la quale i sindacati aspettavano una convocazione dal Ministero del Lavoro. I tempi, a quanto pare, sembrano destinati ad allungarsi, così come quelli relativi a un eventuae processo di reindustrializzazione, ipotizzato nell’accordo firmato al Mise.

Inchiesta della Procura

Le indagini della Procura della Repubblica sui vertici aziendali per ‘presunta truffa allo Stato’, secondo la quale Treofan avrebbe causato un danno erariale allo Stato nella richiesta della Cassa Covid-19 tra agosto e ottobre 2020, gettano ulteriori ombre sul futuro del polo chimico ternano.

Gli approfondimenti dell’indagine avrebbero consentito di verificare come la compagine societaria avrebbe fatto ricorso al contributo, per il periodo intercorrente tra il 10 agosto ed il 10 ottobre 2020, attraverso una falsa rappresentazione della realtà aziendale la cui lamentata condizione di crisi economica sarebbe da ricondurre alla espressa volontà del gruppo indiano di chiudere lo stabilimento ternano già a far data dalla sua acquisizione, avvenuta nel 2018.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!