A Palazzo Trinci 'baby pit-stop' per allattamento e cambio pannolini

A Palazzo Trinci ‘baby pit-stop’ per allattamento e cambio pannolini

Redazione

A Palazzo Trinci ‘baby pit-stop’ per allattamento e cambio pannolini

Mar, 08/06/2021 - 10:05

Condividi su:


L’appuntamento inaugurale dello spazio sarà seguito da due momenti dedicati ai più piccoli

A Palazzo Trinci apre un Baby pit stop, un punto dedicato all’accudimento dei bambini che visiteranno il museo folignate. Iniziativa, questa, nata dalla collaborazione tra l’amministrazione comunale, il Club Valle Umbra e la sezione Unicef.

Madonna di Foligno, sabato l’apertura della Open call e della mostra di Samorì

L’occasione dell’inaugurazione sarà l’apertura, nella cornice di Palazzo Trinci, delle mostre Nicola Samorì. Dei santi e del fuoco e Open call: la Madonna di Foligno, il meteorite e il punctum. come rileggere un capolavoro, alla presenza del sindaco Stefano Zuccarini, dell’Assessore alla Cultura Decio Barili, della Dirigente dell’Area Cultura, Turismo, Formazione e Sport Ilenia Filippetti, del Direttore di Palazzo Trinci Roberto Silvestri, della referente UNICEF della Provincia di Perugia, della Presidente Nazionale del Soroptimist International d’Italia Mariolina Coppola e della Presidente del Club Valle Umbra Graziella Pascucci.

Il protocollo per i baby pit – stop

Il Soroptimist International d’Italia, nel biennio di Presidenza di Mariolina Coppola, ha siglato con UNICEF, in relazione al Progetto Baby Pit-Stop, un protocollo d’intesa per la realizzazione di questi spazi dedicati alla cura dei più piccoli. L’iniziativa, conseguita dall’UNICEF per garantire i diritti sanciti dalla convenzione Internazionale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, prevede l’allestimento di aree attrezzate per accogliere le mamme che vogliono allattare quando si trovano fuori casa.

Luoghi per allattamento

Il Baby Pit-Stop è un luogo di sosta per allattare e cambiare il pannolino; l’Unione italiana del Soroptimist International ha deciso di realizzarli in luoghi di cultura come Musei, Biblioteche, Aree archeologiche, teatri, complessi monumentali, orti botanici e altre strutture espositive destinati alla pubblica fruizione. L’Unicef mette a disposizione materiale informativo e cartaceo per i consigli ai genitori col fine di promuovere una sana comunicazione per l’alimentazione, per il gioco e per stimolare l’interesse e la curiosità nei riguardi di una cura responsabile allo sviluppo della prima infanzia. L’apprendimento è un processo che dura tutta una vita. I primi anni sono fondamentali per porre le basi per uno sviluppo sano e armonioso per aiutare i bambini e le bambine a sviluppare un pieno potenziale. Il cervello dei bambini piccoli può formare un milione di nuove connessioni ogni singolo secondo. Per questo, i primi momenti insieme sono importanti. Alimentazione, stimoli e cure adeguate sono fondamentali, soprattutto nei primi mille giorni di vita.

Stanza al primo piano

Nella stanza, allestita al primo piano del museo, posta strategicamente nelle vicinanze dell’ingresso e contiguità con i servizi sanitari, sono state inserite alcune immagini significative di brani pittorici conservati a Palazzo Trinci che rimandano alla cura e all’accudimento dei neonati: si vede la scena in cui la Vergine Maria viene accolta nella tinozza per il bagnetto relativa agli affreschi della cappella di Ottaviano Nelli da Gubbio (1434) e quella della Loggia in cui il pastore Amulio reca in braccio i gemelli Romolo e Remo in fasce (1411- 12, bottega di Gentile da Fabriano). A queste si aggiunge una Madonna del Latte dipinta da Giovanni di Corraduccio detto Mazzaforte che proviene dalla chiesa folignate di San Claudio.

La soddisfazione dell’assessore Barili

L’Assessore alla cultura Decio Barili commenta così l’iniziativa: “Sono davvero felice che la città possa vantare uno spazio tanto importante dedicato ai più piccoli, soprattutto in un contesto così rilevante come quello rappresentato dal nostro museo. Auspico che a questa inaugurazione ne seguano numerose altre simili e che sempre di più gli spazi culturali siano pronti ad accogliere le esigenze di tutti”.

Momenti dedicati ai più piccoli

L’appuntamento inaugurale dello spazio sarà seguito da due momenti dedicati ai più piccoli, realizzati a cura del Soroptimist International Club Valle Umbra: si tratta di due occasioni importanti di approfondimento didattico dedicati alle scene con bambini individuabili nelle sale del palazzo e nelle raccolte permanenti (Infans. Storie di bambini a Palazzo Trinci) e l’altra riservata alla scoperta dei bambini speciali propri della Madonna di Foligno (Putus. Giochi a Palazzo), che potranno essere individuati all’interno della mostra La Madonna di Foligno di Raffaello. La fortuna di un modello, realizzata al piano nobile di Palazzo Trinci. “Questi appuntamenti” – commenta Agostino Cetorelli, Assessore alle politiche sociali e familiari – “avranno il pregio grande di consentire ai più piccoli di avvicinarsi al mondo dell’arte, partecipando con coetanei e adulti al piacere dell’apprendimento”.

“Lo spazio avvii sempre di più iniziative dedicate ai più piccoli”

Ci auguriamo che questo nuovo spazio”, commenta così Graziella Pascucci Presidente del Club Valle Umbra – “che l’amministrazione comunale, la direzione del Museo e il Club Soroptimist di zona donano al Museo, fulcro della cultura e della promozione della città di Foligno, e ai visitatori che lo visiteranno, possa dare avvio all’attuazione di iniziative sempre più importanti e significative dedicate ai più piccoli col fine di creare opportunità di produttiva condivisione sia con la scuola sia con la famiglia”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!