Michele Bravi patteggia un anno e 6 mesi per omicidio stradale - Tuttoggi

Michele Bravi patteggia un anno e 6 mesi per omicidio stradale

Davide Baccarini

Michele Bravi patteggia un anno e 6 mesi per omicidio stradale

Sospensione della pena e non menzione nel casellario giudiziale per il cantante di Città di Castello, lo ha deciso il Gup di Milano
Gio, 09/07/2020 - 21:15

Condividi su:


Michele Bravi patteggia un anno e 6 mesi per omicidio stradale

Il cantante tifernate Michele Bravi patteggia un anno e 6 mesi. Il provvedimento è stato ratificato oggi (giovedì 9 luglio) dal Gup di Milano Aurelio Barazzetta.

L’incidente del 22 novembre 2018

L’ex vincitore di X Factor era accusato di omicidio stradale per l’incidente del 22 novembre del 2018, nel quale morì una 58enne in sella ad una moto. Nel pomeriggio, per il 24enne, è dunque arrivata la parola fine ad una triste vicenda giudiziaria che lo ha provato molto.

Michele Bravi patteggia

Il patteggiamento, proposto dalla difesa del cantante (l’avvocato Manuel Gabrielli) e accolto dal pm titolare dell’inchiesta Alessandra Cerreti, prevede la sospensione e la non menzione della pena nel casellario giudiziale. Michele non andrà quindi in carcere.

La ripartenza “A piccoli passi”

Non è entrata nel procedimento, invece, l’Associazione ‘Familiari vittime della strada’, che aveva chiesto di essere parte civile. Il giovane artista di Città di Castello, dopo il lungo periodo di silenzio, ha di recente ripreso la sua carriera, con un nuovo singolo e il secondo posto nel programma Amici Speciali di Maria de Filippi.