Jp Industries, un nuovo accordo di programma da Invitalia

Jp Industries, un nuovo accordo di programma da Invitalia

Redazione

Jp Industries, un nuovo accordo di programma da Invitalia

Interrogazione delle deputate Moretto e Annibali (Iv) al sottosegretario Morani
Ven, 28/02/2020 - 16:05

Condividi su:


Jp Industries, un nuovo accordo di programma da Invitalia

Un nuovo accordo di programma da parte di Invitalia per la Jp Industries. L’annuncio è del sottosegretario al Mise Alessia Morani, rispondendo all’interrogazione di due deputate di Italia Viva, Lucia Annibali e Sara Moretto. L’obiettivo delle due deputate era quello di capire con il Ministero agisse per “garantire la continuità dell’azienda Jp Industries e della produzione, anche a tutela dei livelli occupazionali”. 

L’incertezza

Dal 1° luglio 2019 la Jp Industries, azienda del settore degli elettrodomestici bianchi – hanno detto ripercorrendo la storia – che nel 2011 ha rilevato il ramo d’azienda dell’ex Antonio Merloni, in amministrazione straordinaria, è interessata da una procedura di concordato con riserva e a gennaio 2020 è stato presentato il piano industriale al tribunale fallimentare di Ancona. Un piano con un progetto in cui il proprietario Giovanni Porcarelli stabilisce la nascita di una new company, che si avvarrebbe di soli 248 lavoratori dei 593 dipendenti attuali (545 operai e 48 impiegati). Per i sindacati si tratta di un piano di ristrutturazione del debito inaccettabile ribadendo che «si deve costruire un progetto totalmente diverso, un percorso che tenga insieme tutti i dipendenti nel miglior modo possibile”.


Condividi su:


Aggiungi un commento