Il Parco pubblico di viale Don Bosco intitolato a “Sor Antonio” - Tuttoggi

Il Parco pubblico di viale Don Bosco intitolato a “Sor Antonio”

Redazione

Il Parco pubblico di viale Don Bosco intitolato a “Sor Antonio”

La cerimonia di inaugurazione è in programma domenica 26 gennaio, in occasione della Festa di San Giovanni Bosco
Gio, 23/01/2020 - 10:55

Condividi su:


Il Parco pubblico di viale Don Bosco intitolato a “Sor Antonio”

Il Parco pubblico di Viale Don Bosco, a Gualdo Tadino, sarà intitolato al laico salesiano Antonio Dibitonto (al centro nella foto di Daniele Amoni), meglio conosciuto da tutti i cittadini come “Sor Antonio”.

La cerimonia di inaugurazione, con la presenza del sindaco Massimiliano Presciutti e dell’Amministrazione Comunale è in programma domenica 26 gennaio, alle ore 9.15, in occasione della Festa di San Giovanni Bosco.

Antonio Dibitonto detto “Sor Antonio” è nato Nato a Barletta nel 1901 e morto a Gualdo Tadino nel 1987, ma era un gualdese “adottato” visto che ha trascorso nell’Oratorio Salesiano ben 35 anni della sua vita. L’amministrazione comunale, vista la rilevanza avuta da questo personaggio per la città, ha quindi ben pensato di intitolargli il parco pubblico di viale Don Bosco, “per suggellare a tal fine ricordo del Sor Antonio nella memoria locale – si legge nella delibera di Giunta – proprio innanzi all’Oratorio Salesiano che lo ha visto parte attiva nell’educazione dei ragazzi gualdesi fino alla sua morte”.

“Il Sor Antonio è stato una figura di riferimento per tante giovani generazioni di gualdesi – ha sottolineato Presciutti e la scelta di intitolargli un luogo cittadino per ricordarlo era doverosa e non è stata casuale, infatti il Parco Pubblico di Viale Don Bosco ha un valore fortemente simbolico visto che i giardini sorgono in mezzo a due scuole (l’Istituto Casimiri e la Scuola Primaria Tittarelli), in rappresentanza dei giovani con cui Antonio abitualmente trascorreva le sue giornate e che si trovano di fronte all’Oratorio Salesiamo, luogo dove il Sor Antonio ha vissuto per 35 anni. Per di più domenica prossima è la Festa di San Giovanni Bosco ed è sicuramente la giornata più adatta per ricordare la sua figura. Ringrazio anche L’Associazione Educare alla vita Buona per il ricco programma di iniziative che si svolgeranno subito dopo l’intitolazione”.


Condividi su:


Aggiungi un commento