Calcio a 5 Femminile, accordo di collaborazione tra Picchi San Giacomo e Ternana Unicusano

Calcio a 5 Femminile, accordo di collaborazione tra Picchi San Giacomo e Ternana Unicusano

L’obiettivo primo è la valorizzazione del patrimonio e del settore giovanile di entrambe le società

share

La Ternana Unicusano Femminile e la Picchi San Giacomo Femminile hanno definito, per le proprie formazioni di calcio a 5, un importante accordo di collaborazione (con carattere di esclusività) per la valorizzazione del proprio patrimonio e settore giovanile.

La Ternana Unicusano è la prima società umbra del calcio a 5 femminile nazionale che milita ormai da anni nella massima serie (A1) e che, grazie ai suoi tanti successi, costituisce un punto di riferimento per questo sport.

La Picchi San Giacomo è invece una società esclusivamente femminile e rappresenta una realtà consolidata del calcio femminile umbro dilettantistico, sino ad oggi impegnata nel calcio a 11 e che, sotto la guida di mister Giuseppe Cattarulla, ha ottenuto grandi successi sportivi in tale ambito. Dalla prossima stagione agonistica 2017-2018 la società spoletina parteciperà con una squadra appositamente allestita – la Picchi San Giacomo C5 Femminile – anche al campionato FIGC di calcio a 5 di serie C umbro, al fine di bissare i successi ottenuti nel calcio a 11.

Tale accordo intende valorizzare gli obiettivi sportivi delle due società che, tra i principali, hanno quello della valorizzazione del proprio patrimonio tecnico e, soprattutto, del settore giovanile: questo significa che, proprio in virtù del suddetto accordo, le due società potranno collaborare e sviluppare un percorso condiviso per la crescita e la valorizzazione delle proprie giocatrici che potranno trovare, nell’una o nell’altra realtà, il contesto migliore per la propria crescita tecnica e professionale in relazione alle proprie caratteristiche di gioco e aspirazioni, in funzione degli obiettivi e delle strategie delle due squadre. Questo accordo si pone come obiettivo anche la valorizzazione e la crescita dell’intero movimento del calcio a 5 femminile, sfruttando la vicinanza e il bacino geografico delle due società e quindi rappresenta un interessante volano di attrattiva per tutte le atlete di calcio a 5 presenti sul territorio umbro.

share

Commenti

Stampa