Omicidio Meredith, Rudy Guede in permesso premio a Perugia

Omicidio Meredith, Rudy Guede in permesso premio a Perugia

Il giovane condannato passerà del tempo a casa della sua ex maestra delle elementari

Non è neanche la prima volta che Rudy Guede viene a Perugia. Si perché c’era già stato in gran segreto nel mese di dicembre, sempre per spendere uno dei suoi permessi premio a Perugia, nella casa della maestra Ivana che gli è semrpe rimasta vicina durante gli anni di carcere.

A Perugia E così, oggi come tre mesi fa, Rudy è tornato di nuovo nella città da cui scappò due giorni dopo l’omicidio di Meredith alla volta della Germania. E’ arrivato mercoledì sera, è uscito dal carcere Mammagialla di Viterbo alle 18 ed è arrivato alla stazione dei carabinieri di Ponte San Giovanni alle 19.25 per mettere una firma e comunicare il suo arrivo.

Libertà Starà nel capoluogo umbro fino all’inizio della prossima settimana, poi rientrerà nel carcere da cui, ben presto, uscirà per sempre. Infatti, dopo nove dei sedici anni che gli sono stati inflitti, Rudy è molto vicino alla meta finale della libertà e, visto che si comporta da detenuto modello, il giudice di sorveglianza gli accorda permessi premio sempre più lunghi e con sempre meno restrizioni.

Divieti e permessi Adesso, ad esempio, mentre è a Perugia può fare praticamente ciò che vuole: le uniche prescrizioni sono non parlare con pregiudicati e restare in casa dalle 18 alle 8 di mattina. Per il resto, può andare a mangiare fuori, afare la spesa, o qualsiasi altra cosa. Secondo quanto trapela, ad ogi modo, Rudy avrebbe intenzione di stare letteralmente in ritiro in casa della sua maestra, che gli sta facendo da tramite per tornare nel mondo reale dopo gli anni di galera.