Terence Hill cittadino onorario di Gubbio, “Per aver contribuito al prestigio della città” - Tuttoggi

Terence Hill cittadino onorario di Gubbio, “Per aver contribuito al prestigio della città”

Redazione

Terence Hill cittadino onorario di Gubbio, “Per aver contribuito al prestigio della città”

Gio, 20/02/2014 - 15:46

Condividi su:


Venerdì 28 febbraio, alle ore 17, Terence Hill riceverà la cittadinanza onoraria di Gubbio presso la Sala Trecentesca del Comune. Nei mesi scorsi molte sono state le richieste e le sollecitazioni arrivate sul tavolo del Commissario Maria Luisa D’Alessandro, da vari ambiti della società civile, per il conferimento della cittadinanza all’attore Massimo Girotti, protagonista della fiction Don Matteo, girata a Gubbio come location principale e pressoché esclusiva, dal 1998 fino alla penultima serie. Il Commissario D’Alessandro ha formalizzato l’atto con i poteri del Consiglio Comunale dopo l’incontro avuto il 22 gennaio con l’attore, arrivato a Gubbio a far visita al set della ‘Lux Vide’, la quale stava girando in piazza Grande uno spot-anteprima della serie. In quell’occasione il Commissario aveva condiviso con Terence Hill la proposta della città e acquisito la disponibilità dello stesso ad essere presente a Gubbio. Poi c’è stata la corrispondenza ufficiale e infine la scelta della data per lo svolgimento della cerimonia.
Terence Hill è personalità di spicco del panorama artistico e cinematografico, non solo del nostro Paese; il suo talento e lo spessore culturale sono riconosciuti unanimemente a livello internazionale, anche per il profondo impegno in vari ambiti umanitari e l’occasione dell’evento servirà anche per ripercorrere le tante iniziative di solidarietà svoltesi a Gubbio, alle quali ha voluto aderire. Nei confronti del protagonista dei “spaghetti western”, che ancora oggi ha telespettatori di ogni età, gli eugubini nutrono stima, simpatia e riconoscenza; sentimenti ricambiati dal popolare attore che ha dichiarato un profondo legame con Gubbio non solo in varie occasioni pubbliche, sulla stampa e in tv ma anche in situazioni informali. Questa la motivazione del conferimento: “Per aver contribuito a dare prestigio, attraverso la straordinaria interpretazione di ‘Don Matteo’, al patrimonio architettonico, storico, culturale e sociale della città di Gubbio; per aver stretto in forma pubblica e privata legami speciali con la comunità eugubina, in tante cerimonie e momenti significativi; per essere, nella scena e nella vita, esempio di coerenza e di impegno morale e civile e riferimento per le generazioni attuali con le proposte della sua carriera cinematografica e televisiva”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!