Spoleto, Casellati e Tajani visiteranno l'area dell'anfiteatro romano - Tuttoggi

Spoleto, Casellati e Tajani visiteranno l’area dell’anfiteatro romano

Sara Fratepietro

Spoleto, Casellati e Tajani visiteranno l’area dell’anfiteatro romano

Venerdì in città prima la Presidente del Senato, poi quello del Parlamento europeo | Area ex Minervio attenzionata speciale
Mer, 24/10/2018 - 17:48

Condividi su:


Spoleto, Casellati e Tajani visiteranno l’area dell’anfiteatro romano

Due altissime cariche istituzionali a Spoleto nella stessa giornata. Venerdì, infatti, in città arriveranno prima la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, poi il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani. Se per quest’ultimo, molto legato alla Valnerina ed a Norcia in particolare, è un ritorno a Spoleto nella stessa veste a distanza di poco più di un anno, per la Casellati (che è amica dell’assessore comunale Ada Spadoni Urbani) è invece la prima volta dal suo incarico.

Entrambi gli esponenti di Forza Italia, seppur in momenti diversi della giornata, dovrebbero visitare l’area dell’anfiteatro romano, nel degrado dopo la chiusura della caserma Minervio che la inglobava nonostante la grande importanza del patrimonio storico ed architettonico all’interno.

La visita della presidente del Senato, viene spiegato dal Comune, avviene in occasione del secondo anniversario del sisma che ha colpito il centro Italia ed appunto prevede il sopralluogo nella vasta area che l’amministrazione comunale vorrebbe recuperare dopo il percorso che era stato avviato tra fine anni ’90 e primi anni 2000 e che aveva visto nel corso degli anni prima lo stanziamento di 17 milioni di euro da parte della Regione e poi la sua revoca. Prima, però, la Casellati visiterà il monumento ai caduti di Colle Attivoli, in occasione del centenario della Prima Guerra Mondiale.

 “Siamo grati per l’attenzione e la sensibilità – ha detto il sindaco di Spoleto Umberto de Augustinis – che il Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati ha dimostrato nei confronti della città. Si tratta di una visita importante, che la seconda carica dello Stato compie in un momento in cui Spoleto continua a soffrire per le ferite ancora aperte causate dal terremoto di due anni fa. Abbiamo tante famiglie ancora costrette a vivere fuori delle proprie abitazioni, edifici pubblici chiusi, monumenti simbolo come il Ponte delle Torri e la basilica di San Salvatore tutt’ora inaccessibili, difficoltà importanti per la chiusura e l’inagibilità di varie scuole, con inevitabili disagi per gli studenti e una situazione generale che vede la fase della ricostruzione soffrire gravi ritardi”.

Secondo quanto si apprende, la Casellati proseguirà la sua visita in Umbria attraversando la Valnerina ed arrivando a Norcia nella tarda mattinata.

Nel pomeriggio, invece, a Spoleto dovrebbe arrivare Tajani, che poi parteciperà anche alla conferenza di Etica ed economia promossa da Nemetria a Foligno insieme al ministro Paolo Savona ed al presidente di Confindustria Boccia per proseguire alla volta di Amelia dove in serata riceverà il premio Barbarossa. Anche il presidente del Parlamento europeo dovrebbe compiere un sopralluogo nell’area della ex Minervio. Nei giorni scorsi, invece, il complesso abbandonato era stato visitato dal sottosegretario ai Beni culturali Borgonzoni.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!