Spoleto Art Academy, dopo lo stop ai corsi arriva la sede

Spoleto Art Academy, dopo lo stop ai corsi arriva la sede

Pochi giorni fa la decisione dell’Accademia post diploma spoletina, ma ora l’annuncio della disponibilità della sede e si programma il prossimo anno

share

La sospensione delle attività della Spoleto Art Academy sarà brevissima. Giusto il tempo di riorganizzarsi e far in modo che finalmente l’accademia post diploma cittadina, voluta dalla KnAcademy e dall’ex assessore alla cultura Gianni Quaranta, possa decollare.

L’annuncio è arrivato nella giornata di giovedì dalla stessa Art Academy, dopo che pochi giorni fa era  stato annunciato lo stop (temporaneo) dei corsi. Nessuna traccia della sede prevista, corsisti che si contano sulle dita di una mano e defezioni, nessun nuovo iscritto per le attività comunque molto costose: sono alcune delle motivazioni che avevano portato il direttore Silvio Cattani alla decisione.

Ora, però, arriva qualche novità dopo l’incontro che si è tenuto mercoledì con l’assessore alla cultura Camilla Laureti. “Sono stati condivisi – spiega la Spoleto Art Academy – i tempi di avvio delle attività didattiche del prossimo anno accademico 2018/19 nella sede di piazza San Gabriele dell’Addolorata che sarà messa a disposizione ai primi di maggio“. Si sblocca quindi l’annosa questione della sede nell’ex caserma Nino Bixio, nei locali del Giudice di pace che dovrebbe trasferirsi a palazzo Leoncilli. Un mese e mezzo e finalmente la struttura, secondo quanto annunciato, sarà liberata.

“Con questo insediamento culturale – evidenziano dall’accademia privata, convenzionata con quella di belle arti di Venezia  – si punta a valorizzare anche il contesto dell’area puntando a portare nel tempo a Spoleto studenti anche internazionali interessati alla Scenografia e alle Nuove Tecniche Multimediali. La Spoleto Art Academy sarà accompagnata in questo percorso finalizzato ad ottenere il riconoscimento MIUR dal convinto impegno della Amministrazione e conterà su docenti e professionisti assoluti di qualità.

Si condivideranno anche le iniziative di promozione delle attività didattiche che saranno svolte a Spoleto. In particolare ai primi di maggio è programmato nella nuova sede di Piazza San Gabriele dell’Addolorata un incontro pubblico di presentazione dei piani di studio. In sostanza ora si da nuovo slancio alla Accademia con l’idea che diventi nel tempo un punto importante di riferimento formativo è una occasione per portare a Spoleto giovani studenti interessati ai mestieri dello spettacolo e alla ricerca artistica innovativa”.

(foto di repertorio)

share

Commenti

Stampa