Ragazzo morto discoteca, i Lucaccioni "Parlamento intervenga" - Tuttoggi

Ragazzo morto discoteca, i Lucaccioni “Parlamento intervenga”

Redazione

Ragazzo morto discoteca, i Lucaccioni “Parlamento intervenga”

La famiglia del 16enne morto per ecstasy parla dopo la nuova tragedia a Lecce
Dom, 09/08/2015 - 15:43

Condividi su:


Una nuova tragedia in discoteca e la morte di un giovane di 19 anni a Lecce ha spinto i genitori di Lamberto Lucaccioni, il 16enne morto al Cocoricò per overdose da Ecstasy a chiedere, in una nota diramata dal loro legale,  “Un intervento legislativo da parte del Parlamento per stringere le maglie del traffico di stupefacenti e aumentare i controlli nelle discoteche ritenute più a rischio”.

16enne morto, esperti “ha preso una dose tripla di ecstasy”

La famiglia Lucaccioni ha sottolineato anzitutto di unirsi al “grande dolore” dei congiunti del giovane morto in Puglia e ha sottolineato che “il coraggioso consapevole e determinato provvedimento assunto dal questore di Rimini Maurizio Improta non può di certo da solo risolvere in venti giorni il problema dei decessi di giovani in Italia per droga”.

Morte Lamberto, Cocoricò chiuso 4 mesi | Lo ha deciso questore di Rimini

“Ma di certo tale provvedimento ritenuto pienamente legittimo dal Tar dell’Emilia Romagna – ha aggiunto – può costituire un
ottimo precedente per dare impulso ai questori di tutta Italia ad emettere altrettanti provvedimenti in casi analoghi fino a giungere, perché no, ad un intervento legislativo da parte del Parlamento per stringere le maglie del traffico di stupefacenti e – ha concluso la famiglia Lucaccioni – aumentare i controlli nelle discoteche ritenute più a rischio come il Cocoricò”.

Morte Lamberto, dimissioni patron Cocoricò “contro la droga abbiamo perso”

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!