Coronavirus, dopo le pressioni chiusa la primaria di Deruta per 7 giorni

Coronavirus, dopo le pressioni chiusa la primaria di Deruta per 7 giorni

Redazione

Coronavirus, dopo le pressioni chiusa la primaria di Deruta per 7 giorni

Mar, 26/01/2021 - 09:37

Condividi su:


Coronavirus, dopo le pressioni chiusa la primaria di Deruta per 7 giorni

Sette classi su 12 erano già in quarantena | Lunedì la maggior parte dei genitori delle altre classi non aveva comunque mandato i figli a scuola

Coronavirus, chiusa la scuola primaria di Deruta. A seguito dei diversi casi positivi che si sono verificati tra i bambini e il personale (tanto che 7 classi su 12 sono finite in isolamento), il sindaco di Michele Toniaccini ha emesso l’ordinanza che chiude la scuola primaria per 7 giorni.

Un provvedimento – spiega il sindaco – assunto “a seguito della richiesta della dirigente scolastica e della Asl 1″.

Il sindaco e la Giunta comunale sono in stretto contatto con tutti i soggetti coinvolti per un monitoraggio costante dell’evolversi della situazione.

E’ prevista in questi giorni una sanificazione completa del plesso scolastico a carico della direzione didattica competente.

Lunedì tanti bambini comunque a casa

Molti genitori chiedevano che la scuola venisse chiusa, per evitare il diffondersi del virus tra le famiglie. Dove ci sono anche figli di età diversa che frequentano differenti scuole.

Già nella giornata di lunedì molti genitori delle classi non in isolamento avevano comunque deciso di non mandare i loro figli a scuola in via prudenziale. Cosa che del resto era stata anche ufficiosamente consigliata loro, vista la difficoltà oggettiva di svolgere regolarmente lezione.

Una delle classi non aveva insegnanti, perché tutte in quarantena. Una maestra ha quindi dovuto comunque effettuare una supplenza per i pochi bambini che si sono presentati. Il tutto mentre si è ancora in attesa dell’esito dei tamponi.

La lettera dei consiglieri

I consiglieri comunali Devis Cruciani e Tiziana Chiodini (SìAmo Deruta) avevano inviato una lettera al referente regionale per le scuole, Abbritti, per sottoporre la situazione dell’Istituto omnicomprensivo Mameli-Magnini di Deruta. Dove i casi di Coronavirus negli ultimi giorni si sono quasi triplicati.

Viste le difficoltà del tracciamento, i consiglieri sollecitavano la chiusura momentanea della scuola e il ricorso alla didattica a distanza.

Decisione che alla fine il sindaco, dopo un confronto con la Asl e con la dirigenza scolastica, ha assunto, decretando appunto la chiusura della scuola per 7 giorni.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!