Contributo autonoma sistemazione, nuove disposizioni per i "danni lievi" - Tuttoggi

Contributo autonoma sistemazione, nuove disposizioni per i “danni lievi”

Redazione

Contributo autonoma sistemazione, nuove disposizioni per i “danni lievi”

Se non si rispettano i termini previsti dal commissario straordinario si perde il contributo per la ricostruzione e quello per l'autonoma sistemazione
Mer, 25/09/2019 - 11:52

Condividi su:


Contributo autonoma sistemazione, nuove disposizioni per i “danni lievi”

Il Comune di Spoleto ricorda le nuove disposizioni relativamente agli interventi di immediata esecuzione (“Danni Lievi”) previste dall’Ordinanza 81/2019 che riguardano le persone interessate dal terremoto del 2016.

Due le scadenze importanti previste dall’Ordinanza commissariale n. 81 del 27 giugno 2019: la prima è il 30 settembre 2019 e riguarda il conferimento dell’incarico al professionista per la presentazione della pratica relativa agli interventi di immediata esecuzione altrimenti detti “danni lievi” (esito B e C) scheda AeDes. La seconda scadenza prevista è il 31/12/2019, data entro la quale dovranno essere presentate le domande degli interventi.

In caso di mancata presentazione della domanda entro il termine previsto (31/12/2019) si determina l’inammissibilità dell’istanza di contributo e, nei soli casi di inosservanza dei termini previsti dai precedenti periodi, anche la decadenza del contributo per l’Autonoma Sistemazione eventualmente percepito dal soggetto interessato.


Condividi su:


Aggiungi un commento