Brunini “mai detto ‘troie’ a candidate Pd" / Il post Facebook, ft - Tuttoggi

Brunini “mai detto ‘troie’ a candidate Pd” / Il post Facebook, ft

Redazione

Brunini “mai detto ‘troie’ a candidate Pd” / Il post Facebook, ft

Scatta la denuncia / Arriva Del Rio / Gaffe, Epifani “interpretazioni maliziose” / Rinnovamento: Il fisico e l’ingegnere / Emili con Bracconeri / SpS attende Cremaschi / Deputati M5S restituiscono 160mila€
Gio, 15/05/2014 - 23:45

Condividi su:


Comincia ad accendersi la campagna elettorale per il comune di Spoleto, rimasta finora sottotono, almeno nelle sedi pubbliche. Probabilmente perché alcuni dei 6 candidati allo scranno più alto della città del festival preferiscono attendere l’esito del voto del 25 maggio – che con ogni probabilità sancirà un ballottaggio – senza bruciare anzitempo eventuali, future alleanze. Gli sgambetti comunque non mancano: i referenti dei maggiori Partiti da almeno 72 ore vanno annunciando a destra e a manca l’esito (improbabile) di sondaggi che li vedrebbero in testa. Insomma, a sentirli ci sarebbero già almeno 3 vincitori.

Centrosinistra logorato – a tener banco in città, più che la politica, sono le polemiche ma anche gaffe e minacce di querele. Specie a sinistra, o meglio nel centrosinistra. La vicenda più clamorosa è quella che vede indirettamente coinvolto l’ex sindaco Massimo Brunini, candidato di Spoleto Vince, espulso un paio di settimane fa dal Partito democratico per il suo ‘tradimento’. Un candidato della sua lista, l’avvocato Fabrizio Gentili, ha pubblicato sul sito facebook un messaggio privato che a suo dire gli sarebbe stato inviato da un dirigente del piddì: “dimmi un po’ Genti ma qualcuno ti viene a rompere i coglioni a te sullo svincolo sud su chi ha assunto cerquiglini sul vizio di brunini di chiamare troie le candidate del PD? Usa la stessa cortesia grazie…”. Scrive Gentili: “Ecco il bel messaggio mattutino di un ‘noto’ esponente PD molto SENSIbile alle critiche”. Che si riferisca al tesoriere dei democratici Simone Sensi? Sentito da Tuttoggi.info, il dirigente renziano liquida la vicenda con un “non è nel mio stile, non ho da dire nulla”. Al telefono Brunini nega “di aver mai offeso le candidate del Partito democratico” e conferma di aver dato mandato al Gentili di valutare una denuncia nei confronti del firmatario del post (che, vale precisarlo nuovamente,  era stato inviato in modalità privata e reso di fatto pubblico dallo stesso Gentili).

Epifani, “nessuna gaffe” – intanto Guglielmo Epifani replica alle critiche piovutegli addosso per la gaffe fatta a San Martino in Trignano, dove era arrivato per sostenere la candidatura di Dante Andrea Rossi (Pd). L’ex leader della Cgil aveva criticato l’operato delle ultime amministrazioni indicando Perugia e Foligno come esempio cui guardare. Parole che per Epifani sarebbero state male interpretate dalla stampa.  “Il bisogno di avere per Spoleto un progetto e un’amministrazione che consentano di superare i problemi che ci sono è stato il cuore del mio intervento all’iniziativa Pd a sostegno della candidatura di Andrea Rossi” scrive oggi il parlamentare “tali problemi – prosegue la nota – non sono il frutto di processi politici e sociali recenti ma di una fase lunga e richiedono impegni e sfide di alto livello, che solo il Pd è in condizione di poter affrontare e risolvere, per il suo radicamento, per la capacità di governo regionale e nazionale. Piegare questa verità inconfutabile a interpretazioni maliziose e di stretto respiro non coglie il senso della sfida e del cambiamento necessari per ridare a Spoleto il ruolo e la condizione che i cittadini aspettano”.

Ma veniamo all’agenda delle prossime ore.

Del Rio per Rossi – il partito democratico ha annunciato per il prossimo 22 maggio l’arrivo a Spoleto di Graziano Del Rio, braccio destro di Renzi e Sottosegretario della Presidenza del Consiglio. L’arrivo del n. 2 del Governo conferma la strategia di Dante Andrea Rossi nel rinsaldare i rapporti con i livelli superiori politici e governativi. Per domani, ospite di Maurizio Hanke (lista PrimaSpoletoSì ), sarà in città la Vice presidente del Senato Linda Lanzillotta. Sabato pomeriggio alle ore 18 si terrà l’incontro dal titolo “Le donne nelle amministrazioni” organizzato da Valia Fedeli Alianti nel corso del quale saranno anche presentate le candidate del piddì. Spostato invece a lunedì pomeriggio prossimo l’incontro fra il candidato sindaco del centrosinistra e i dipendenti del Comune.

Rinnovamento punta alla Capitale – Fabrizio Cardarelli si prepara invece all’appuntamento più importante della campagna, l’incontro con il sindaco di Assisi Claudio Ricci – sabato 17 maggio alle ore 17.30 al Teatro Nuovo ‘Gian Carlo Menotti’ – dal titolo “Dialogo tra un ingegnere e un fisico”. A quanto è dato sapere l’ingegnere Ricci dovrebbe ufficializzare nelle mani del fisico Cardarelli il progetto di far entrare Spoleto nella candidatura per la Capitale europea della cultura 2019 insieme a Perugia e Assisi. Nei giorni scorsi, promosso dalla candidata Maria Rita Dell’Anno, il professor Cardarelli ha incontrato i gruppi teatrali amatoriali cittadini e proposto la creazione di un progetto comune tra tutti i gruppi.

Emili con Bracconeri e Guzzanti – week end impegnativo anche per il candidato Giampaolo Emili che domani pomeriggio, alle ore 17, presso la sede elettorale di via delle Lettere, ricevere la visita dell’attore e conduttore tv Fabrizio Bracconeri candidato alle europee per Fratelli d’Italia. Sabato doppio appuntamento: alle 12 presso il ristorante Sabatini è previsto un aperitivo con i residenti e operatori del centro storico; poco dopo, presso la sede elettorale, l’incontro con l’ex senatore Paolo Guzzanti accompagnato dalla coordinatrice di FI Catia Polidori.

Vince Spoleto punta in Cina – venerdì 16 maggio alle 17.30 presso palazzo Leonetti  Luparini la lista Vince Spoleto organizza un convegno dal titolo “Intercettare i flussi cinesi e Bric (Brasile, Russia, India e Cina)” al quale prenderanno parte Piervincenzo Pismataro, docente di lingua e cultura cinese presso l’Istituto Confucio de La Sapienza e la dottoressa Maria Salvati, general manager di Jilitour, tour operator con base a Pechino.

Cremaschi per la Coltorti – sempre domani a palazzo Leonetti Luparini, ma alle ore 21, Maura Coltorti, candidata sindaco di Sinistra per Spoleto, attenderà l’arrivo dell’ex leader della Fiom Cgil Giorgio Cremaschi ancora oggi impegnato in difesa del lavoro e dei lavoratori. Cremaschi a Spoleto ha più volte testimoniato la propria vicinanza agli operai della Ims come pure alle vittime della tragedia della Umbria Olii.

Deputati trasparenti – Continua la serie di incontri sul territorio del candidato pentastellato Guido Grossi. Di queste ore il comunicato con cui i tre deputati umbri (Tiziana Ciprini, Filippo Gallinella e Stefano Lucidi) annunciano di aver restituito 160.572 euro di indennità e rimborsi che sono stati versati nel fondo di garanzia per la micro imprenditorialità. “Sarebbe interessante sapere perché gli altri parlamentari Umbri non restituiscono le loro indennità e rimborsi non spesi per esercizio di mandato” scrivono i tre parlamentari.© Riproduzione riservata

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!