118: SALTA L’ACCORDO FRA STELLA D’ITALIA E OO.SS.. LA RABBIA DEL SINDACATO (Photo sit -in) - Tuttoggi

118: SALTA L’ACCORDO FRA STELLA D’ITALIA E OO.SS.. LA RABBIA DEL SINDACATO (Photo sit -in)

Redazione

118: SALTA L’ACCORDO FRA STELLA D’ITALIA E OO.SS.. LA RABBIA DEL SINDACATO (Photo sit -in)

Mer, 03/06/2009 - 15:30

Condividi su:


C’è un nuovo colpo di scena nella già complicata vicenda che interessa una decina di operatori precari del servizio 118 della Valnerina. A differenza di quanto annunciato in mattinata, questa sera è saltato l’accordo per il rinnovo del contratto che scadrà il prossimo 30 giugno. I vertici dell’Associazione Stella d’Italia hanno infatti richiesto 10 giorni di tempo prima di confermare una loro disponibilità ad estendere il contratto fino al 31 dicembre prossimo, quando scadrà ufficialmente la convenzione fra l’associazione e la Asl3. Indubbiamente le garanzie fin qui ricevute dai vari enti (Asl3 in testa) non sono sembrate sufficienti per ‘rischiare’ una ulteriore esposizione finanziaria, resa già difficile dai ritardati pagamenti nei confronti della Stella d’Italia. Immediata la replica di Cgil, Cisl e Uil che già da domani riprenderanno il sit-in davanti al nosocomio di Spoleto. “Ma stiamo valutando altre iniziative a livello regionale” annuncia Giancarlo Antonini della Cisl. Non esclusa una manifestazione davanti a Palazzo Cesaroni (Aggiornato alle 1.45 del 4 maggio 2009)

118: DOPO IL SIT-IN DEL SINDACATO, RINNOVATO IL CONTRATTO DEGLI OPERATORI. STASERA L’INCONTRO CON LA STELLA D’ITALIA (Foto – La manifestazione davanti all’Ospedale) – Sono quasi 1.000 gli interventi l’anno fatti in Valnerina. L’associazione ringrazia il consigliere Cintioli

Ha ottenuto un primo, significativo effetto il sit-in che Cgil, Cisl e Uil hanno organizzato lo scorso week end in difesa degli operatori del 118 della Valnerina il cui contratto di lavoro scadrà il prossimo 30 giugno. Per le 19 di oggi, infatti, è stata convocata una riunione della Stella d’Italia che con ogni probabilità annuncerà il rinnovo contrattuale fino al prossimo 31 dicembre, data in cui scadrà anche la convenzione fra la Asl3 e la benemerita associazione spoletina.

Per l’associazione presieduta da Filippo Maria Zuccari si tratta di un gesto di grande responsabilità e sforzo economico, atteso che da mesi non si registrano i trasferimenti finanziari previsti a fronte della Convenzione. “Mi pare però di registrare un atteggiamento responsabile da parte dei Comuni – dice il direttore della Stella d’Italia, Aldo Calvani – così come abbiamo ricevuto sufficienti garanzie dal d.g. della Asl3 Gigliola Rosignoli. Un ringraziamento particolare va al consigliere regionale Giancarlo Cintioli il cui emendamento, che prevede una gestione omogenea a livello regionale del servizio 118 (tariffe incluse, n.d.r.), è stato recepito dal nuovo Piano Sanitario Regionale”. Dunque sembra scongiurata, almeno per il momento, la fine del contratto per i dieci operatori precari del 118 (nel solo 2008 sono stati più di 900 gli interventi del 118 in Valnerina).

Una situazione che aveva incassato la solidarietà del sindaco Massimo Brunini come di alcuni esponenti del Pdl di Spoleto e della Valnerina. Al presidio organizzato lo scorso week end, hanno partecipato fra gli altri Giancarlo Antonini, Francesca Ciani, Fosco Girardi e Roberto Righetti per la Cisl, Giampiero Pincanelli, Enzo Turchi e Angelo Scatena per la Cgil e Francesco Santirosi per la Uil


Condividi su:


Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!