Il gelato più buono del mondo è di Spoleto | Aggiornamento

Il gelato più buono del mondo è di Spoleto | Aggiornamento

Alessandro Crispini vince il Gelato World Tour con il suo gusto al pistacchio | Trionfo su 40 gelatieri di tutto il mondo | I complimenti del sindaco

Il gelato più buono del mondo è fatto a Spoleto: è quello al pistacchio di Alessandro Crispini dell’omonima gelateria. Lo ha decretato domenica sera a Rimini la finale del Gelato World Tour, l’evento che ha visto ‘sfidarsi’ 40 gelatieri provenienti da tutto il mondo.

Il pistacchio della gelateria Crispini di Spoleto si è piazzato al primo posto della classifica, davanti al gusto “Tributo alla Serenissima” di Guido e Luca De Rocco dell’Eiscafé De Rocco di Schwabach, in Germania ed al “Amor-acuyá” di Daniela Lince Ledesma dell’Amor-Acuyá di Medellin, in Colombia.

Alessandro Crispini aveva vinto a marzo la sfida tra i migliori gelatieri italiani (dopo le selezioni umbre presso l’azienda Gennari di Spoleto), guadagnandosi quindi il diritto a gareggiare per la finale mondiale, insieme ad altri 7 connazionali. A decretare il vincitore del Gelato World Tour (ideato nel 2013 dall’azienda Carpigiani, specializzata nella produzione di macchine per il gelato) è stata una giuria internazionale di esperti tra giornalisti, blogger enogastronomici, gelatieri e pasticceri.

Qual è il segreto di questo successo? Alessandro Crispini unisce tre qualità di pistacchi tutti siciliani, due di Bronte e uno dell’agrigentino. “Ognuno di loro con le proprie caratteristiche – spiega – apporta al gusto finale una straordinaria sapidità. Per esaltare ancora di più il gusto ho aggiunto del fior di sale di Cervia, pregiatissima eccellenza italiana, e il tutto è decorato con cristalli di zucchero e pistacchi tostati”.

Articolo correlato: Il gelato al pistacchio più buono è prodotto a Spoleto

Aggiornamento (h 14,55 -11 settembre)– “Il riconoscimento ottenuto da Alessandro Crispini – sono state le parole del Sindaco Fabrizio Cardarelli – è la dimostrazione di come il lavoro vissuto con passione, competenza e professionalità possa condurre al raggiungimento di risultati importanti e di grande gratificazione. Non posso che congratularmi, a nome dell’amministrazione comunale, con Alessandro e la famiglia Crispini per il premio ottenuto e per l’eccellente lavoro svolto fin qui: riconoscimenti di questo genere a livello internazionale sono motivo di orgoglio per la città tutta”.