Umbertide, armati gli agenti della Polizia Municipale

Umbertide, armati gli agenti della Polizia Municipale

Il sindaco Carizia ha firmato i decreti per l’armamento, il personale del Corpo ha già frequentato corsi di formazione sull’utilizzo delle pistole

share

Il sindaco di Umbertide Luca Carizia ha firmato, nei giorni scorsi, i decreti per l’armamento degli agenti della Polizia Municipale.

A seguito della decisione dell’Amministrazione comunale, che appena insediata aveva promosso la modifica del Regolamento della Polizia locale, era stato avviato subito l’iter volto a questo scopo. La formazione sull’utilizzo dell’arma per il personale è avvenuto presso il Poligono Nazionale – Sezione di Perugia, dove uomini e donne del Corpo hanno frequentato corsi teorici e addestramento sulle linee di tiro, sotto l’attento controllo di istruttori espressamente qualificati. Terminati positivamente i corsi, il sindaco ha firmato il provvedimento con il quale sono state assegnate armi e munizioni, che tutti i vigili urbani dovranno indossare nei servizi indicati nel regolamento.

Soddisfazione viene espressa dal sindaco Carizia e dall’assessore alla Polizia Locale Francesco Cenciarini: “Anche la Municipale di Umbertide, al pari della maggioranza degli agenti degli altri Comuni italiani, è stata armata. Si tratta del primo fondamentale passo per consentire al personale di intervenire nelle situazioni legate all’insicurezza urbana, in cui l’assenza della strumentazione prevista dalla normativa, limitava la presenza degli agenti per la tutela dei cittadini e degli stessi operatori”.

Sempre nel discorso concernente la sicurezza cittadina, il sindaco Carizia e l’assessore Cenciarini hanno avviato le procedure dirette all’installazione di nuove telecamere e al miglioramento del sistema di videosorveglianza, anche in virtù del progresso della tecnologia. In futuro, anche in forza delle nuove norme sul reclutamento dei dipendenti pubblici, seguirà un aumento delle aliquote di personale.

share

Commenti

Stampa