Trevi, tornano le "merangole di Sant'Emiliano" per onorare il Patrono

Trevi, tornano le “merangole di Sant’Emiliano”

Redazione

Trevi, tornano le “merangole di Sant’Emiliano”

Lun, 17/01/2022 - 09:51

Condividi su:


Ripresa un'antica tradizione che voleva onorare un frutto pregiato

Menti Associate e il Servizio Turistico di Trevi rispolverano una delle più belle e colorate tradizioni trevane. Era prassi che per la festa del patrono le piazze si tingessero di arancio, il colore del frutto che riempiva banchi e bancarelle in quell’occasione speciale. Questi frutti in passato erano reperibili solo in determinati periodi dell’anno e i venditori, o meglio i coltivatori, dalle regioni più calde partivano alla volta di Trevi.

Frutti rari

Questi frutti erano talmente rari e preziosi che se un giovane offriva un’arancia, o meglio una merangola, ad una ragazza il gesto assumeva un preciso impegno che equivaleva ad una dichiarazione d’amore.

Torna il mercato contadino dedicato alle arance

Il 23 gennaio a Trevi torna questa antica tradizione, il mercato contadino dedicato alle arance, per colorare di nuovo piazza Mazzini d’arancio e del calore di chi, curioso, scruterà tra banchi e banchetti, in cerca del frutto o chissà, del pegno d’amore perfetto.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!