Terremoto, 8 milioni e mezzo di euro per gli interventi sui 19 cimiteri di Norcia - Tuttoggi

Terremoto, 8 milioni e mezzo di euro per gli interventi sui 19 cimiteri di Norcia

Redazione

Terremoto, 8 milioni e mezzo di euro per gli interventi sui 19 cimiteri di Norcia

Mar, 23/02/2021 - 14:03

Condividi su:


Terremoto, 8 milioni e mezzo di euro per gli interventi sui 19 cimiteri di Norcia

Sono stati definiti gli importi per gli interventi di ciascuno dei 19 cimiteri del Comune di Norcia, danneggiati dagli eventi sismici del 2016.

Sono stati definiti gli importi per gli interventi di ciascuno dei 19 cimiteri del Comune di Norcia, danneggiati dagli eventi sismici del 2016.

Dettaglio di costi e interventi

L’ordinanza n.109 del 21 novembre 2020 del Commissario Straordinario per la Ricostruzione prevedeva due distinti finanziamenti di € 1.440.000,00 per i Cimiteri di Nottoria, Ospedaletto, San Marco, Capo al Campo, Serravalle e Pescia e di € 7.000.000,00 per quelli di Norcia Capoluogo, Aliena, Ocricchio, San Pellegrino, Castelluccio, Ancarano, Agriano, Frascaro, Legogne, Cortigno, Forsivo, Campi e Biselli.

La stima per ciascun sito è stata redatta da un professionista incaricato dall’Area Lavori Pubblici del Comune ed è così ripartita: Cimitero Nottoria € 362.682,69, Ospedaletto €143.306,40, San Marco € 59.075,78, Capo al Campo € 242.396,64, Serravalle € 92.913,90, Pescia € 110.794,91, Norcia capoluogo € 3.484.341,13, Aliena € 306.511,99, Ocricchio € 251.274,91, San Pellegrino € 849.065,63, Castelluccio € 292.836,23, Ancarano € 992.383,58, Agriano € 45.365,90, Frascaro € 632.969,58, Legogne € 196.898,54, Cortigno € 77.123,57, Forsivo € 175.490,44, Campi € 569.273,79, Biselli € 133.188,75.

Questo lavoro ha comportato la ridefinizione dei due importi e la richiesta di un finanziamento aggiuntivo al Commissario Straordinario di ulteriori € 577.894,34 fino al raggiungimento dell’ammontare necessario per completare la ricostruzione in toto.

Un tema delicato

“La ricostruzione dei cimiteri è un tema particolarmente delicato e sentito da tutti i nostri concittadini e i molti oriundi che vogliono portare un fiore dove riposano i nostri cari defunti. Anche questi luoghi ora potranno tornare presto ad avere nuova dignità, decoro e sicurezza” dice il Sindaco di Norcia, Nicola Alemanno.

“Un lavoro tanto capillare quanto necessario per avere un quadro definito della situazione e per poter dare avvio finalmente anche alla ricostruzione dei cimiteri” dice l’ Assessore ai lavori Pubblici, Giuliano Boccanera. “Siamo ora pronti per gli incarichi di progettazione” continua Boccanera che “ringrazia l’ufficio per il lavoro svolto e per quest’altro obiettivo raggiunto in un complesso percorso burocratico”.

Gli accessi ai cimiteri

Proseguono gli accessi nei cimiteri in zona rossa con l’ausilio dei vigili del fuoco volontari di Norcia; sabato 27 febbraio sarà consentito entrare in quello di Ancarano dalle 10 alle 12 e a Campi dalle dalle 15 alle 17.–

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!