Terni ricorda Giovanni Palatucci, cerimonia a "La Passeggiata" - Tuttoggi.info

Terni ricorda Giovanni Palatucci, cerimonia a “La Passeggiata”

Redazione

Terni ricorda Giovanni Palatucci, cerimonia a “La Passeggiata”

Ven, 10/02/2023 - 15:47

Condividi su:


Giovanni Palatucci, Terni rende omaggio al Questore di Fiume riconosciuto come "Giusto tra le Nazioni" e "Medaglia d'oro al Merito Civile"

E’ stata una cerimonia sentita quella di questa mattina 10 febbraio ai giardini pubblici de “La Passeggiata”, che ha visto la commemorazione dell’ultimo Questore di Fiume Giovanni Palatucci, da parte della Polizia di Stato di Terni. Alla presenza delle autorità istituzionali comunali e provinciali, il Questore di Terni, Bruno Failla, ha ricordato il coraggio, lo spirito di sacrificio e l’eroismo di Giovanni Palatucci – riconosciuto “Giusto tra le Nazioni” e “Medaglia d’oro al Merito Civile” – che durante il suo servizio nella Polizia di Stato salvò più di 5.000 ebrei dai campi di sterminio.

Ricordo di Giovanni Palatucci con Mogol

Al termine della commemorazione, davanti all’albero di ulivo donato dal frantoio Bartolini e piantato il 10 febbraio 2021, sotto il quale è stata apposta una targa alla memoria, realizzata dalla società siderurgica “AST Acciai Speciali Terni”, l’evento si è spostato al Caffè Letterario della BCT, in Piazza Repubblica. Davanti ad una nutrita platea, tra cui il Maestro Mogol, è stata approfondita la figura di Giovanni Palatucci, attraverso gli interventi del Questore Bruno Failla, del Prefetto della Provincia di Terni Giovanni Bruno, della Presidente della Provincia di Terni Laura Pernazza e del Sindaco Leonardo Latini, in diretta streaming, con collegati, oltre agli studenti degli istituti secondari di secondo grado di Terni e provincia – Donatelli, Tacito, Metelli, Casagrande-Cesi, Pertini, Angeloni, Allievi San Gallo di Terni, Istituto Tecnico Commerciale di Amelia, Scientifico e Tecnico di Orvieto e il Gandhi di Narni – la scrittrice e poetessa Edith Bruck, illustre testimone della Shoah, deportata anche lei nel campo di sterminio nazista di Dachau, con la sua importante testimonianza a difesa dei valori della cultura, del dialogo e della tolleranza, contro ogni guerra e forma di persecuzione.

Marina Rosati, curatrice del Museo della Memoria di Assisi

Dopo la toccante testimonianza della signora Bruck, è stata la volta del contributo della giornalista e curatrice del Museo della Memoria di Assisi, Marina Rosati.

Al termine della mattinata dedicata alla commemorazione del Questore Palatucci, la performance artistica di Stefano de Majo, che ha interpretato una sua pièce teatrale.

ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community
necrologi_terni

L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


    trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Grazie per il tuo interesse.
    A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!