Terni I4School, firmato Protocollo intesa tra Comune e Questura

Terni I4School, firmato Protocollo intesa tra Comune e Questura

Iniziativa promossa dall’assessore alla Scuola, Valeria Alessandrini

share

E’ stato firmato questa mattina in sala consiliare del Comune di Terni, il Protocollo di intesa tra dell’assessorato alla scuola del Comune di Terni e la Questura di Terni sul progetto Ama la tua città – I4School. Si tratta di un progetto locale legato all’iniziativa Scuole sicure, promossa con specifica direttiva del Ministro dell’Interno, che prevede il coinvolgimento dei singoli Comuni nella promozione di attività di prevenzione, con particolare riferimento agli istituti scolastici.

“Guardo con gioia ha dichiarato il sindaco Leonardo Latinia questa collaborazione che comincia con il Prefetto, il Questore e tutte le Forze dell’Ordine, le quali garantiscono maggiore sicurezza e accrescono in tutti gli studenti, l’amore per il nostro territorio, contribuendo a sviluppare ed interiorizzare la cultura della legalità”.

“Una giornata importante – ha evidenziato l’assessore alla scuola Valeria Alessandriniperché concorre a sancire tutto il lavoro iniziato nel 2018 nato dal progetto che ho ideato, Ama la tua città, per parlare di valori e cittadinanza partecipata ai giovani, riuscendo a coinvolgere tutte le scuole di Terni. L’esigenza principale è stata di non limitarsi alla punizione, di non pensare solo alle conseguenze di un gesto sbagliato. Noi vogliamo prevenire, vogliamo far sì che quel gesto non venga mai compiuto.  Accanto a tutte le materie riteniamo giusto e opportuno che i bambini e i ragazzi delle scuole ricevano input diversi, ma altrettanto importanti, di educazione civica, di rispetto degli altri e di se stessi, di totale e assoluto contrasto alla violenza, all’illegalità, al bullismo, alla dipendenza da alcool e droghe.”

Durante la conferenza stampa è stato sottolineato che il lancio del progetto è avvenuto con il convegno a Palazzo Gazzoli “Giovani e sicurezza: insieme contro le dipendenze” che ha visto la partecipazione del sottosegretario al Ministero dell’Interno Nicola Molteni e che è proseguito con incontri specifici insieme a psicologi, formatori ed educatori. Anche il Prefetto di Terni Paolo De Biagi, intervenendo, ha ricordato che quello di oggi è uno step ulteriore ad un percorso che verrà sviluppato. “E’ fondamentale – ha detto – lavorare a restituire alla città decoro, bellezza così da poter essere motivo di orgoglio per i cittadini”.

“Ho accolto e sono stato travolto dall’entusiasmo vulcanico dell’assessore Alessandriniha rimarcato il Questore di Terni Antonio Messineoquando mi ha proposto il progetto per migliorare la città che si intrecciava con i nostri obiettivi. Se i giovani sono il nostro presente e costituiranno il nostro futuro, è pur vero che un futuro responsabile e consapevole per i giovani è possibile se si è vicini a loro, comprendendo le loro esigenze e lasciandoli meno soli”.

Grazie al Protocollo sottoscritto si formalizza il percorso avviato: verranno organizzate una serie di iniziative sulla sicurezza nelle scuole di ogni ordine e grado del territorio, incentrate sull’insegnamento dell’educazione civica e dei principi di legalità, attraverso la previsione di lezioni specifiche sulle tematiche di maggiore attualità ed interesse per i giovani studenti, quali il contrasto allo spaccio ed al consumo di sostanze stupefacenti, ai fenomeni di bullismo ed ai reati informatici, attraverso una sensibilizzazione sulle insidie della “rete” ed al consapevole e corretto utilizzo dei social network.

share

Commenti

Stampa