Tenta furto in casa e ruba auto: inseguito, scappa nei campi - Tuttoggi

Tenta furto in casa e ruba auto: inseguito, scappa nei campi

Redazione

Tenta furto in casa e ruba auto: inseguito, scappa nei campi

Mer, 08/06/2022 - 10:59

Condividi su:


L'uomo scappato a piedi alla vista dei carabinieri dopo il furto di un'auto: poco prima aveva cercato di introdursi in un'altra casa

Ha tentato prima di rubare in una casa entrando da una finestra aperta ma è scappato subito dopo essere stato scoperto. Poi è riuscito a rubare un’auto in un’altra abitazione. Ma il tempestivo intervento dei carabinieri lo ha portato ad abbandonare il veicolo rubato e fuggire a piedi attraverso i campi. Ora è caccia all’uomo vestito con una felpa chiara, un cappello ed una sciarpa che nella tarda serata di martedì ha tentato più colpi nella zona di Baschi.

Il primo allarme al 112 è scattato intorno alle 22,30, quando un cittadino residente in vocabolo Caiano ha segnalato che un uomo aveva cercato di entrare in casa loro attraverso una finestra lasciata aperta per il caldo. I suoi familiari, sentendo dei rumori, avevano scoperto il ladro che a quel punto era scappato. Ai carabinieri erano stati dunque forniti alcuni dettagli sul suo abbigliamento.

Poco dopo, intorno a mezzanotte, un’altra telefonata ai militari dell’Arma: questa volta il chiamante segnalava il furto appena avvenuto della propria auto, parcheggiata sotto casa con le chiavi inserite.

La nota con i dati della vettura rubata è stata subito diramata dalla Centrale operativa dei Carabinieri di Orvieto a tutte le pattuglie in servizio sul territorio e, una di queste, che l’aveva poco prima incrociata sulla ss205 circa 300 metri prima del bivio per Montecchio, faceva inversione di marcia e la individuava nuovamente nello stesso momento in cui l’occupante scendeva e si dileguava per i campi adiacenti. L’occupante indossava una felpa bianca, cappello e sciarpa. Sul posto sono quindi giunti anche i carabinieri per i rilievi scientifici volti alla individuazione del ladro.

In questi casi è evidente che il ladro, nonostante sia per il momento riuscito a fuggire, messo alle strette prima dai derubati e poi dalle ricerche poste in atto nei suoi confronti dai carabinieri, ha dovuto desistere dal continuare le sue azioni criminali. E’ bene tuttavia segnalare due aspetti: il primo è l’importanza dei dettagli in proprio possesso da fornire ai Carabinieri quando si richiede un intervento; il secondo è che ognuno di noi deve porre in essere tutte quelle attenzioni volte a rendere il più difficile possibile il furto dei propri beni o all’interno delle proprietà.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!