Tari 2021, nessuna sanzione per pagamenti effettuati entro il 31 dicembre - Tuttoggi

Tari 2021, nessuna sanzione per pagamenti effettuati entro il 31 dicembre

Davide Baccarini

Tari 2021, nessuna sanzione per pagamenti effettuati entro il 31 dicembre

Mer, 17/11/2021 - 19:01

Condividi su:


Sogepu "Gli avvisi stanno arrivando in questi giorni per problemi tecnici indipendenti dalla volontà dell'azienda"

Polemiche a non finire, in questi giorni, per l’arrivo “in ritardo” degli avvisi Tari 2021 a Città di Castello, che oltre a presentare cifre un po’ più alte del solito, riportavano scadenze di pagamento a brevissimo termine che hanno fatto infuriare i tifernati.

L’avviso nella busta

Il messaggio di avvertenza all’interno della busta comunicava ai contribuenti che “a causa di problemi tecnici che hanno ritardato l’elaborazione e la spedizione del ruolo tari 2021, le prime 2 rate (entrambe scadute rispettivamente il 30 settembre e 30 ottobre, ndr) o la rata unicapotevano essere versate “senza l’applicazione di sanzioni e interessi entro 20 giorni dal ricevimento dell’avviso di pagamento”, che la maggior parte dei tifernati ha ricevuto tra ieri e oggi (17 novembre).

“Resta invariata – si leggeva nella conclusione del messaggio – la scadenza della terza rata, quella del 1 dicembre“. Ricordiamo a tutti che oggi è il 17 novembre…

Pagamenti differiti

Sogepu però, percependo il temporale all’orizzonte, proprio in queste ore, ha informato che – secondo quanto concordato con l’amministrazione comunale tifernate – gli utenti potranno procedere al pagamento della tassa “con termini di scadenza differiti rispetto a quanto previsto” nel messaggio trovato nella “scottante” busta (nella quale oltretutto non vi è neanche la data di ricevimento dell’avviso per poter effettivamente conteggiare i 20 giorni a disposizione per il pagamento…)

Le tre rate – la prima scaduta il 30 settembre, la seconda scaduta il 30 ottobre, e la terza che scadrà il 1 dicembre – potranno infatti essere saldate entro i 20 giorni successivi alla data di ricevimento dell’avviso.

Anche coloro che decideranno di pagare la Tari in unica soluzione avranno a disposizione i 20 giorni successivi dalla data di ricevimento, rispetto alla scadenza per il saldo che era fissata al 30 ottobre.

Nessuna sanzione per chi paga entro 31 dicembre

Nello scusarsi con gli utenti per l’inconveniente e per i disagi derivanti, Sogepu ha infine chiarito che non verrà applicata alcuna sanzione ai contribuenti per i pagamenti che verranno effettuati entro il 31 dicembre 2021. L’azienda sarà a disposizione di tutti i cittadini che necessitino di ulteriori informazioni attraverso l’Ufficio Tari, e il numero verde 800.132152.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!