Stazione Spoleto, Regione “Alla biglietteria penserà Busitalia”

Stazione Spoleto, Regione “Alla biglietteria penserà Busitalia”

Assessore Chianella replica a vicesindaco Bececco

share

“La stazione ferroviaria di Spoleto continuerà ad avere il servizio di biglietteria”. È quanto afferma l’assessore regionale ai Trasporti, Giuseppe Chianella, in merito alle dichiarazioni rilasciate nei giorni scorsi dalla vicesindaco di Spoleto.

“In base ad un accordo fra Trenitalia e Busitalia, entrambe società del Gruppo Fs, la vendita dei biglietti – spiega – sarà svolta da Busitalia, come auspicato dall’Assessorato regionale. Poiché il Contratto di servizio con Trenitalia prevede che cessi da parte della stessa Trenitalia il servizio biglietteria nelle stazioni di Spoleto e di Ponte San Giovanni, abbiamo infatti chiesto di poter metter in campo anche per questo tipo di servizio la sinergia e l’integrazione già attivata con successo per far compiere un salto di qualità alla mobilità pubblica grazie al fatto che in Umbria tutte le modalità di trasporto sono riconducibili a un unico gestore, appunto il Gruppo Fs italiane”.
“Il servizio di biglietteria a Spoleto resta – prosegue Chianella – e francamente non comprendiamo le affermazioni della vicesindaco di Spoleto: la Regione sta continuando a lavorare e impegnarsi, senza far proclami, per la sempre migliore qualità del servizio di trasporto ferroviario per i pendolari e gli utenti di tutta l’Umbria, come ha fatto per garantire che nella riorganizzazione del perimetro commerciale del Gruppo Fs l’attività di vendita continuasse a essere svolta in stazioni importanti come Spoleto e Ponte San Giovanni e senza trascurare la richiesta che il Freccia Bianca fermi a Spoleto”.

“A dimostrazione dell’impegno della Regione per Spoleto – dice ancora Chianella – ci sono anche gli importanti lavori per il potenziamento della stazione ferroviaria, che è stata inserita nei piani di sviluppo infrastrutturale e tecnologico di Rfi-Rete ferroviaria italiana. Sono previsti interventi per l’innalzamento dei marciapiedi, la realizzazione degli ascensori e della pensilina a servizio del secondo marciapiede, restyling del fabbricato viaggiatori. Lavori che saranno ultimati entro il 2019/2020. Inoltre sono già stati potenziati e aggiornati i sistemi per l’informazione al pubblico, con l’installazione degli indicatori di binario e di monitor arrivi/partenze sia nell’atrio sia sul primo marciapiede; entro quest’anno verrà installato un monitor informativo “Busitalia” nell’atrio di stazione nell’ambito degli interventi di potenziamento dell’interscambio modale ferro-gomma per il trasporto pubblico locale. Insomma, una stazione rinnovata e funzionale, al servizio dei cittadini e dei tanti turisti che giungono nella Città del Festival dei due Mondi”.

Nella stazione ferroviaria di Spoleto, oltre alla biglietteria gestita da Busitalia dove saranno in vendita anche i biglietti di Trenitalia, sono collocate tre biglietterie automatiche; sul territorio comunale sono presenti quattro agenzie viaggi e una quarantina di rivendite autorizzate. Alla stazione di Ponte San Giovanni, il servizio di biglietteria sarà gestito da un’agenzia viaggi.

share

Commenti

Stampa