Spoleto64, 4 giorni di iniziative dedicate a Dante Alighieri - Tuttoggi

Spoleto64, 4 giorni di iniziative dedicate a Dante Alighieri

Redazione

Spoleto64, 4 giorni di iniziative dedicate a Dante Alighieri

Mar, 06/07/2021 - 14:34

Condividi su:


dall'8 all'11 luglio, da San Simone a Sant’Eufemia, il Festival dedica a Dante 4 giorni di letture, teatro, musica e approfondimenti

Da giovedì 8 a domenica 11 luglio, da San Simone alla Chiesa di Sant’Eufemia, il Festival dei Due Mondi dedica a Dante Alighieri quattro giorni di letture, teatro, musica e approfondimenti per celebrare i settecento anni dalla scomparsa del sommo poeta.

Il progetto s’inaugura giovedì 8 luglio alle ore 19 a San Simone, con lo spettacolo Divina Commedia: la prima giornata di Piero Maccarinelli, in scena fino al 10 luglio per quattro recite (venerdì 9 luglio alle ore 16 e alle ore 21.30, sabato 10 luglio alle ore 16).

Con Fausto Cabra, Massimo De Francovich, Luca Lazzareschi e Manuela Mandracchia, che vestono gli abiti realizzati da Giorgio Armani, Maccarinelli porta in scena la parola dantesca con un’attenzione assoluta al linguaggio, in un suggestivo percorso visivo e sonoro creato dalle luci di Loonen-Piccioli e dal suono di Franco Visioli.

Venerdì 9 luglio, per il concerto di mezzogiorno alla Chiesa di Sant’Eufemia, l’Ensemble Micrologus esegue le musiche del XIII secolo, quelle dei poeti lirici, i “trovatori”, che Dante ben conosce e cita, innalzandoli a suoi Maestri, accanto alla più antica produzione di canzoni e ballate.

Nel pomeriggio, alle ore 15 in diretta streaming dalla Sala dei Vescovi, è in programma il convegno di studi I vapori del cuore: Dante e la Musica, organizzato dall’Accademia Nazionale di Santa Cecilia con la curatela scientifica del Professor Agostino Ziino. Fino alle ore 17.30 i contributi di Thomas Persico, Francesco Ciabattoni e Pedro Memelsdorff svelano aspetti storici, estetici ed esecutivi dell’universo letterario e musicale di Dante.

Domenica 11 luglio alle ore 15, sempre a San Simone, l’Opera-film di Lucia Ronchetti Inferno ripercorre la prima cantica della Commedia in una nuova produzione di teatro musicale scritta dalla compositrice italiana su commissione dell’Oper und Schauspiel Frankfurt. I versi della prima cantica della Commedia, in italiano e in tedesco, e la musica di Lucia Ronchetti diretta da Tito Ceccherini si uniscono a un vasto archivio di materiale filmato con cantanti e attori, prodotto dal regista Kay Voges prima della sospensione della messa in scena teatrale dell’opera nel 2020.

Completa la proposta la mostra Dante nelle terre del Ducato a Palazzo Mauri (ore 9-13, ore 16-19) e alla Sezione Archivio di Stato di Spoleto (venerdì ore 15-17, sabato e domenica ore 17-20) fino all’11 luglio, che racconta i legami tra il poeta e l’antico Ducato di Spoleto, con preziosi incunaboli, edizioni illustrate della Commedia e carte geografiche del XVI e XVII secolo.

Il progetto è realizzato con il supporto del Comitato Nazionale per la celebrazione dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri. «Lo spettacolo, i concerti, il convegno a lui dedicati nel programma del Festival di Spoleto 2021 sono importanti perché confermano la durevole attualità di Dante e la capacità della sua opera di coinvolgere e sollecitare la sensibilità e la creatività contemporanee» ha dichiarato Maria Ida Gaeta, Segretario Generale del Comitato.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!