Spoleto, al reparto di oncologia la musica della Scuola Onofri - Tuttoggi

Spoleto, al reparto di oncologia la musica della Scuola Onofri

Redazione

Spoleto, al reparto di oncologia la musica della Scuola Onofri

Per il secondo anno torna il progetto dell'Associazione Spoleto Musica, che gestisce la didattica della Scuola Onofri
Mer, 28/03/2018 - 16:57

Condividi su:


Spoleto, al reparto di oncologia la musica della Scuola Onofri

Si è tenuto lo scorso lunedì, al reparto di Oncologia e Oncoematologia dell’ospedale San Matteo degli Infermi di Spoleto, il primo dei tre concerti della Scuola Comunale di Musica e Danza “Alessandro Onofri”.

L’Amministrazione Comunale infatti, per il secondo anno, ha accolto e sostenuto il progetto dell’Associazione Spoleto Musica, che gestisce la didattica della Scuola Onofri, di portare un po’ di sollievo e sostegno ai pazienti dell’Ospedale e così, in accordo con la Direzione Sanitaria della ASL n. 2, sono stati organizzati tre concerti destinati ai degenti ricoverati.

Il primo concerto è stato eseguito dal Trio Onofri, composto da tre docenti della Scuola Comunale Onofri, il m° Alfredo Natili al clarinetto, il m° Gabriele Francioli al fagotto e il m° Paolo Puliti all’oboe, che hanno allietato i pazienti del reparto, suonando proprio nel corridoio in cui si somministrano le terapie.

E’ stato scelto un programma, con musiche, tra gli altri, di Morricone, Piovani, Francioli, Piazzolla, volutamente brioso e coinvolgente che ha ottenuto il consenso ed il plauso dei medici e degli infermieri presenti cui il Direttore Sanitario, dr. Luca Sapori.

Sapori ha sottolineato come un concerto come questo costituisce anche un momento di respiro in un lavoro, anche emotivamente, coinvolgente e difficile. Il Direttore ha rivolto un particolare ringraziamento all’Assessorato alla Cultura che ha ideato e realizzato il progetto che, insieme ad altri progetti già svolti, quale ad esempio il corso di maquillage per le malate oncologiche, costituiscono strumenti ulteriori, per i malati, per combattere la propria patologia.

I prossimi due appuntamenti sono fissati per il 24 aprile, al reparto di Chirurgia e il 22 maggio al Reparto di Medicina.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!