Spoleto, al “Querceto” arrivano fai da te e fast food / 27 permessi a costruire rilasciati a dicembre

Spoleto, al “Querceto” arrivano fai da te e fast food / 27 permessi a costruire rilasciati a dicembre

share

Jacopo Brugalossi

Tra ristrutturazioni, sanatorie, ampliamenti e costruzioni “ex novo” sono 27 i permessi a costruire rilasciati dal comune di Spoleto nel mese di dicembre 2013. L’elenco è stato pubblicato nei giorni scorsi all’albo pretorio online dell’ente e comprende diverse tipologie di immobili: dagli appartamenti alle case con piscina, dalle cappelle funerarie alle chiese, dai capannoni artigianali alle attività commerciali, dai terrazzi alle tettoie fotovoltaiche.

Querceto – Presente nell’elenco il centro commerciale “Il Querceto”, la cui prossima realizzazione ha dato vita ad un dibattito molto acceso in città tra istituzioni e associazioni ambientaliste e di categoria. L’enorme appezzamento di terreno in località Fabbreria in questi ultimi mesi è stato bonificato e livellato, e sembra ormai pronto per ospitare i megastore. Da ciò che si legge nell’elenco il comune ha rilasciato alla Dallas srl, proprio alla vigilia di natale, il permesso per realizzarne due all’interno del comparto Umi 1. Svelata anche le destinazione commerciale dei fabbricati: uno sarà destinato ad un noto marchio del “fai da te”, l’altro ospiterà una celeberrima catena di “fast food” americana.

Chiesa San Giacomo – Qualcosa si muove anche sulla chiesa di San Giacomo, ancora in attesa di ristrutturazione dopo il drammatico crollo avvenuto nel novembre del 2010. Gli ultimi sviluppi risalivano al novembre scorso, quando la curia arcivescovile aveva inoltrato alla Procura una istanza di anticipazione del processo. Una mossa che forse ha contribuito ad accelerare anche l’iter di ricostruzione perchè appena un mese dopo (il 17 dicembre per la precisione) è arrivata l’autorizzazione del comune per la “ristrutturazione edilizia per la parziale ricostruzione della chiesa in seguito al crollo del pilastro mediano e di parte della copertura”.

Altre pratiche – Nell’elenco dei permessi a costruire rilasciati a dicembre rientrano anche diverse ristrutturazioni di abitazioni private, alcuni cambi di destinazione di locali da commerciali o agricoli a residenziali, la costruzione di nuove abitazioni a Collerisana, la realizzazione di una tettoia fotovoltaica a Morgnano, l’ampliamento di un edificio nella frazione Vallocchia da cui verranno ricavati due alloggi e una piscina, la costruzione ex novo di 4 palazzine ad uso abitativo nella frazione Santa Croce, la realizzazione di un nuovo centro manutenzione gasdotti in via Flaminia e, infine, la costruzione di una cappella funeraria nel cimitero di Beroide.

Riproduzione riservata ©

share

Commenti

Stampa