Spoleto, al Museo archeologico nazionale i risultati degli scavi di Carsulae

Spoleto, al Museo archeologico nazionale i risultati degli scavi di Carsulae

Per il ciclo “Raccontare la storia”, conversazione con gli archeologi Luca Donnini e Massimiliano Gasperini

share

Venerdì 23 marzo, alle ore 17, al Museo archeologico nazionale di Spoleto, per il ciclo “Raccontare la storia”, gli archeologi Luca Donnini e Massimiliano Gasperini parleranno sui risultati degli scavi più recenti effettuati a Carsulae.

Ci si concentrerà, in particolare, sulla sesta campagna condotta dall’Associazione Astra (soggetto concessionario) sotto la direzione, appunto, degli stessi Donnini e Gasperini nell’area del foro e lungo il lato nord della grande dolina posta in prossimità dell’Arco di San Damiano.

In particolare, per quanto concerne l’area del foro, si avrà modo di illustrare da un lato la scoperta di parte di una domus finora completamente sconosciuta (individuata alle spalle del lato sud della piazza del foro e con le pavimentazioni decorate da numerosi tappeti musivi), dall’altro le ripuliture, dopo oltre quarant’anni di completo abbandono, che hanno riportato alla luce alcune strutture di estremo interesse rimaste finora completamente inedite.

Per quanto riguarda lo scavo sul lato nord della dolina, iniziato oramai da circa quattro anni, saranno prese in considerazione le strutture riportate alla luce e ci si soffermerà sui risultati ottenuti a seguito dello scavo di un grande butto di materiale ceramico di estremo interesse per comprendere alcune delle principali fasi di vita della città antica.

share

Commenti

Stampa