“Spargelsamstag” Schwetzingen, prodotti di qualità umbri protagonisti in Germania - Tuttoggi

“Spargelsamstag” Schwetzingen, prodotti di qualità umbri protagonisti in Germania

Redazione

“Spargelsamstag” Schwetzingen, prodotti di qualità umbri protagonisti in Germania

Il Sagrantino passito di Signae ottiene un particolare riconoscimento da Stefen Dallinger, presidente della regione del Rhein-Neckar-Kreis
Gio, 07/05/2015 - 08:53

Condividi su:


“Spargelsamstag” Schwetzingen, prodotti di qualità umbri protagonisti in Germania

Il 2 Maggio si è aperto il Mercato Italiano organizzato da PromoUmbria nell’ambito dello “Spargelsamstag” a Schwetzingen, città turistica tedesca tanto ricca quanto dinamica, che ha visto un’affluenza di oltre 25.000 persone.
L’attrazione del Mercato è stata l’Osteria del Bastardo all’interno della quale sono state organizzate degustazioni dei prodotti IGP dell’Umbria e dei vini DOCG, DOC ed IGT delle Cantine di Gualdo Cattaneo aderenti al progetto “Sagrantino & Salute”.
Negli stand delle Aziende è stata distribuita l’originale documentazione che evidenzia i valori salutistici del Sagrantino, vitigno autoctono Umbro che ha la maggiore quantità di polifenoli, antociani e zucchero nell’uva in vendemmia, tra tutti i vitigni del Mondo.
E’ stato presentato anche il progetto tecnologico che riduce al minimo l’utilizzo della chimica di sintesi sia in vigna che cantina per ripristinare lo storico equilibrio dei vini di Montefalco, famosi per essere stati utilizzati a fini salutistici anche Federico II°.
La Germania, patria di Federico II° e da sempre sensibile alle tecniche di produzione biologica, ha riservato grande attenzione a queste informazioni ed ha particolarmente gradito il Benozzo IGT, prodotto da tutte le aziende di “Sagrantino & Salute” per valorizzare le qualità antiossidanti del Sagrantino con un minor contenuto alcolico.
Queste Aziende dopo 10 anni di ricerca sono state costrette a rinunciare al valore commerciale della DOCG per preservare gli aspetti salutistici del Sagrantino, ponendosi, con i loro IGT, ormai all’avanguardia nel progetto Nazionale che vuol tracciare una linea di demarcazione chiara tra l’uso del vino e l’abuso dell’alcol.
Durante la cena di Gala per i festeggiamenti del 10° Anniversario del Gemellaggio tra Schwetzingen e Spoleto, due allieve dell’Istituto Alberghiero di Spoleto, arrivate in Germania con un viaggio finanziato dalle Cantine di Gualdo Cattaneo, hanno egregiamente rappresentato la professionalità raggiunta creando opportunità di lavoro ripetibili per i giovani dell’Istituto Spoletino.
Le ragazze hanno saputo rappresentare con classe ed eleganza i prodotti di Qualità Umbri innaffiati con i vini del progetto : Grechetto, Rossobastardo IGT e Seméle DOCG.
Il Sagrantino passito di Signae ha avuto un particolare riconoscimento da Stefen Dallinger, presidente della giunta regionale del Rhein-Neckar-Kreis che ha ricordato la sua presenza a bordo dei Viaggi Pastorali di Benedetto XVI.
Luciano Cesarini commosso per il ricordo e grato per il riconoscimento, ha invitato il presidente e la delegazione tedesca a visitare le Cantine durante la Vendemmia.
Il Sindaco di Schwetzingen, assicurando la Sua presenza a Bastardo, durante la cena ha ringraziato il Sindaco di Spoleto, accompagnato da una folta delegazione del Comune Umbro, riservando parole di apprezzamento e di stima per Paolo Sabatini patron di PromoUmbria che da tre anni si spende per lo sviluppo del gemellaggio.


Condividi su:


Aggiungi un commento