Spacciatrice ai domiciliari | Era a Foligno nonostante il divieto

Spacciatrice ai domiciliari | Era a Foligno nonostante il divieto

Redazione

Spacciatrice ai domiciliari | Era a Foligno nonostante il divieto

Mar, 28/11/2023 - 12:03

Condividi su:


L’indagata era già stata raggiunta, due mesi fa, da una ordinanza cautelare emessa a conclusione di un’articolata attività di indagine

Beccata a Foligno nonostante il divieto. Gli agenti della polizia di Foligno hanno eseguito un’ordinanza emessa dal Tribunale penale di Spoleto, applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di una cittadina italiana di 44 anni, ritenuta responsabile di aver concorso, con altre tre donne, nel reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

La centrale dello spaccio in centro

L’indagata era già stata raggiunta, due mesi fa, da una ordinanza cautelare emessa a conclusione di un’articolata attività di indagine – coordinata dalla Procura della Repubblica di Spoleto ed avviata a partire dal settembre 2022 – che aveva permesso ai poliziotti di documentare una costante attività di spaccio di stupefacente tipo “hashish” nel cuore del centro storico folignate. Il tutto avveniva presso l’abitazione in cui dimoravano le quattro donne, luogo ove le indagate ricevevano i loro numerosissimi clienti, perfezionando anche decine di cessioni al giorno.

L’appartamento sotto controllo

All’esito dell’indagine, alla 44enne era stata applicata la misura cautelare del divieto di dimora nell’intera regione Umbria. Tuttavia, anche una volta conclusa l’attività investigativa, gli agenti del Commissariato di P.S. non hanno cessato di monitorare la situazione e gli spostamenti della donna, riscontrando così, in più di un’occasione, il suo ingiustificato ritorno a Foligno, sempre nella zona del centro storico. Tale situazione è stata portata all’attenzione della Procura della Repubblica di Spoleto che, rilevata l’inosservanza della misura del divieto di dimora, ha immediatamente fatto richiesta di applicazione di una più grave misura cautelare di tipo custodiale.

L’arresto

Il Tribunale penale di Spoleto ha quindi disposto, in aggravamento della misura cautelare in essere, l’applicazione degli arresti domiciliari. Le conseguenti attività di ricerca della 44enne sono state curate dagli investigatori del Commissariato di P.S. di Foligno che, sabato scorso, l’hanno rintracciata a Foligno e tratta in arresto.

ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community
necrologi_foligno

L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


    trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Grazie per il tuo interesse.
    A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!