Sostenibilità ambientale, a Spoleto in 11 premiati per l'Emas 2022

Sostenibilità ambientale, a Spoleto in 11 premiati per l’Emas 2022

Redazione

Sostenibilità ambientale, a Spoleto in 11 premiati per l’Emas 2022

Lun, 27/06/2022 - 12:06

Condividi su:


Dogane, Festival, Ispra, Arpa Umbria, Comune di Spoleto e Meccanotenica a confronto su percorsi di miglioramento e sostenibilità ambientale

Esperienze a confronto tra sviluppo sostenibile e certificazione ambientale, buone pratiche e prospettive di miglioramento. Il Premio Emas 2022, organizzato dal Comitato per l’Ecolabel e l’Ecoaudit e ISPRA, insieme al Comune di Spoleto e al Festival dei Due Mondi, non ha solo permesso di conoscere i soggetti pubblici e privati che in Italia continuano a lavorare rispettando i principi ispiratori dello schema Emas, ma è stata anche l’occasione per ragionare su alcuni aspetti focali del percorso di certificazione, confrontando le esperienze in essere in termini di miglioramento e di sostenibilità.

Un evento nazionale, tenutosi per la prima volta a Spoleto al Complesso Monumentale di San Nicolò, nel corso del quale sono intervenuti il sindaco Andrea Sisti e l’assessore alla transizione ecologica Agnese Protasi, che ha avuto il merito di presentare al pubblico del Festival dei Due Mondi i risultati tangibili ottenuti dalle singole organizzazioni nell’ambito delle politiche di sostenibilità ambientale.

Dall’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli, il cui percorso è stato illustrato dal direttore Marcello Minenna, al Festival dei Due Mondi, che ha avviato il percorso per l’ottenimento della certificazione ISO 20121:2013 come evento sostenibile (presente la direttrice amministrativa e organizzativa Paola Macchi), fino alle esperienze di Arpa Umbria, del Comune di Spoleto e della Meccanotecnica Umbra.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Un dibattito arricchito dagli interventi di Silvio Schinaia, presidente sezione Emas del comitato per l’Ecolabel e per l’Ecoaudit, Mara D’Amico del servizio certificazioni ambientali di Ispra e Alfredo Pini, direttore del dipartimento per la valutazione, i controlli e la sostenibilità.

Undici in totale i soggetti pubblici e privati che hanno ricevuto il Premio Emas Italia 2022, consegnato dal dirigente del servizio per le certificazioni ambientali ISPRA, Salvatore Curcuruto. Per la dichiarazione ambientale più efficace il Premio è stato assegnato all’Ente di gestione per i parchi e la biodiversità Emilia centrale, al Comune di Abano Terme, alla STMicroelectronics S.r.l., L’Operosa S.p.A., Impresa Sangalli Giancarlo & C. S.r.l..

Due i vincitori per la categoria Migliori iniziative di uso del logo EMAS (Comune di Abano Terme e Travi e Profilati di Pallanzeno S.p.A.) e tre per le Migliori iniziative di Economia Circolare (ACEA Ambiente S.r.l. San Vittore nel Lazio e BERG S.p.A., ACEA Ambiente S.r.l. Orvieto, Ponzio S.r.l.).​

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!