Solidarietà, il Contrastanga dona 300 mascherine alla Croce rossa italiana

Solidarietà, il Contrastanga dona 300 mascherine alla Croce rossa italiana

Redazione

Solidarietà, il Contrastanga dona 300 mascherine alla Croce rossa italiana

L'iniziativa del Rione per l'associazione in prima linea
Gio, 07/05/2020 - 11:00

Condividi su:


Solidarietà, il Contrastanga dona 300 mascherine alla Croce rossa italiana

Trecento dispositivi di protezione individuale per il Comitato di Foligno della Croce Rossa Italiana. La Quintana è ferma, ma lo spirito della Quintana non si arresta. E’ questo infatti l’emblema della donazione che ha effettuato il Rione Contrastanga, con il priore Carlo Mattioli e il vicepriore Fabio Luccioli.

La donazione

La delegazione è stata ricevuta dal presidente, l’avvocato Roberto Pagliacci, al quale sono state consegnate le mascherine protettive di tipo Ffp2, che verranno utilizzate per affrontare in sicurezza i servizi che la CRI svolge sul territorio nel periodo dell’emergenza Covid-19. La Croce Rossa Italiana Comitato Locale Foligno – che conta circa 200 iscritti – è infatti in prima linea nella lotta al coronavirus, con una postazione fissa al pronto soccorso ventiquattro ore su ventiquattro. Sempre rispetto agli interventi legati al Covid-19, la CRI di Foligno mette a disposizione tutti i giorni due autovetture per la consegna a domicilio di farmaci e generi alimentari. Il tutto in maniera totalmente gratuita. A ciò, si aggiungono tre ambulanze che quotidianamente svolgono il servizio di taxi sanitario, che comprende, tra le altre cose, gli spostamenti per le dialisi e per i pazienti di oncologia. Infine, il comitato cittadino della CRI utilizza un proprio mezzo per aiutare l’associazione “Donne Insieme” nel trasporto dei pazienti oncologici due o tre volte alla settimana.

La solidarietà

La nostra scelta – commenta il priore, Carlo Mattioli è ricaduta sulla Croce Rossa di Foligno per lo straordinario lavoro che svolge h24 sul territorio. Inoltre, sapevamo che l’associazione non aveva ancora ricevuto nessuna donazione sul fronte dei dispositivi di protezione interpersonale ed era dovuta ricorrere all’acquisto in maniera autonoma. Con questo gesto abbiamo voluto dimostrare ancora una volta che il Contrastanga e il mondo della Quintana sono sempre pronti ad intervenire quando si parla di solidarietà e beneficenza”. Durante l’incontro con la Croce Rossa è emersa anche una piccola chiccha. Il presidente Roberto Pagliacci ha infatti confessato di essere particolarmente felice di aver ricevuto questo dono dal Contrastanga, perché è l’unico rione per cui ha sfilato agli inizi degli anni Novanta. “Grazie di aver pensato a noi – afferma l’avvocato Roberto Pagliacci nel ricevere le mascherine -. Il nostro è un lavoro silenzioso ma continuativo. Queste mascherine ci servivano e ci torneranno molto utili. Ringrazio il priore, il consiglio e tutto il rione Contrastanga per averci dimostrato la loro vicinanza”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!