Sir, prima la festa e poi i doverosi 3 punti

Sir, prima la festa e poi i doverosi 3 punti

Con Leon a riposo Castellana battuta 3-0 nel testacoda della Superlega


share

La festa per la conquista della Coppa Italia dopo la splendida vittoria in rimonta sulla Lube e il primo posto nel girone di Champions League non distraggono i campioni d’Italia della Sir Safety Conad nel testacoda della Superlega contro Bcc Castellana Grotte.

Con Leon a riposo, Bernardi dà spazio a Hoag e si affida a Lanza ed all’inesauribile Atanasijevic per tenere a bada i pugliesi, che pure giocano bene. A rompere l’equilibrio nel primo set ci pensa un ace di Lanza, che segna il primo break a favore dei Block Devils. Vantaggio che Perugia incrementa, approfittando anche dei molti errori degli avversari in battuta. Il set lo chiude Lanza (25-22) con una grande pipe.

Nel secondo set gli ospiti partono subito forte spinti da Zingel, portandosi a +5 sul 6-11. Ma Atanasijevic sale in cattedra e riporta avanti i Block Devils, che chiudono un sofferto set 25-23 con una giocata di Podrascanin.

Cantano e saltano le maglie bianche dei Sirmaniaci, che anche in questa occasione hanno riempito il PalaBarton per non perdersi lo spettacolo dei Block Devils.

Ancora avanti Castellana nel terzo set, ma stavolta Perugia ritorna subito avanti ed allunga con gli ace dal fondo di De Cecco, Atanasijevic e Ricci. La difesa di Podrascanin fa il resto, anche se gli ospiti provano a resistere. Ma Perugia scappa con le giocate di Lanza (coccolato da Bernardi ed omaggiato dai tifosi) e Atanasijevic ed una mostruosa partita in difesa di capitan De Cecco. Sul 19-13 Bernardo dà spazio alla panchina e Castellana si avvicina. Ovazione del PalaBarton anche per Ricci, richiamato in panchina da Bernardi, che praticamente schiera tutta la squadra B. Nel finale i pugliesi si riportano sotto (21-20), ma poi devono alzare definitivamente bandiera bianca 25-20.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – BCC CASTELLANA GROTTE 3-0 (25-22, 25-23,25-20)

share

Commenti

Stampa