'Scandalo mazzette in corsia', Corte Conti chiede danni a chirurgo per 10mila euro - Tuttoggi

‘Scandalo mazzette in corsia’, Corte Conti chiede danni a chirurgo per 10mila euro

Luca Biribanti

‘Scandalo mazzette in corsia’, Corte Conti chiede danni a chirurgo per 10mila euro

Somma richiesta come danno d'immagine all'ospedale "Santa Maria" di Terni
Lun, 18/02/2019 - 07:57

Condividi su:


Saltare le liste di attesa in ospedale per prestazioni mediche, il dottor Paolo Ronca era stato arrestato nel 2014 per lo ‘scandalo mazzette in corsia’. Nella giornata del 15 febbraio il caso è stato discusso davanti alla Procura della Corte dei Conti regionale che ha chiesto un risarcimento di 10mila euro per danno di immagine all’ospedale “Santa Maria” di Terni, dove all’epoca dei fatti prestava il suo servizio come medico chirurgo.

La Digos di Terni aveva raccolto prove inconfutabili, anche grazie ad apparecchiature tecnologicamente all’avanguardia, contro il noto medico dell’ospedale, arrestato per concussione.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti della Questura, il professionista avrebbe preteso da una donna la somma di mille euro per anticipare un’operazione all’addome, eludendo così la normale procedura di prenotazione dell’ospedale cittadino.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!