Quintana, sfilano le allegorie | Ordine di partenza, apre il Contrastanga

Quintana, sfilano le allegorie | Ordine di partenza Giostra, apre il Contrastanga con Scarponi

Alessandro Orfei

Quintana, sfilano le allegorie | Ordine di partenza Giostra, apre il Contrastanga con Scarponi

Dom, 18/09/2022 - 00:45

Condividi su:


Giostra della Quintana: il vincitore di giugno Melosso parte ultimo

E’ il Contrastanga con Daniele Scarponi ad aprire la Giostra della Rivincita. A seguire: Pugilli, Cassero, Morlupo, La Mora, Spada, Ammanniti, Croce Bianca, Giotti, Badia. Questo l’esito dell’estrazione, al termine di un cerimoniale rinnovato, dopo un corteo che ha riempito il centro storico. In questo ordine, dunque, i binomi scenderanno in campo per sfidare il Dio Marte.

Il cerimoniale, Metelli: “Abbiamo esagerato in bellezza”

Questa sera – ha detto il presidente della Quintana Domenico Metelli dal palco di piazza della Repubblica – abbiamo esagerato in bellezza, tanta era la bellezza nel corteo. Una bellezza straordinaria, sincera. Abbiamo apprezzato la normalità del corteo, tanta gente. Abbiamo capito lo sforzo che ogni singolo rione ha fatto, per i rionali e per tutti gli ospiti. Il connubio tra Quintana e Foligno è inscindibile. Abbiamo sfidato la sorte, perché nessun quintanaro voleva far rimanere orfana la città. La soddisfazione del presidente, a nome di tutto l’Ente, è piena e giusta, che ripaga tanta fatica di questi due anni. La Giostra sarà una giornata splendida”.

Zuccarini: “Torniamo a respirare aria di Quintana”

Bello tornare a respirare l’aria della Quintana e tornare a vivere il settembre folignate – ha detto il sindaco Stefano Zuccarinicome il Mondiale di Karate, il raduno nazionale dell’aviazione all’aeroporto. Il settembre proseguirà con i Primi d’Italia. La nostra Quintana non si è mai interrotta e per questo slancio necessario per non far spegnere Foligno. Abbiamo fatto un investimento lungimirante, mettendo risorse nel periodo più buio. La sfida ci sta ripagando. E’ stato un onore tornare a sfilare. Grazie a Luca Radi, presidente della commissione artistica, che mi ha consentito di sfilare in maniera diversa ma in maniera gradita“. Zuccarini ha sfilato, per la prima volta, con la sua sedia a rotelle e non a bordo di una carrozza.

Il vescovo Sorrentino: “Serve una Quintana dei cuori”

Rivivo un spettacolo di armonia e di bellezza, di colori. E’ il mondo come lo vorremmo vedere sempre e come raramente lo vediamo – ha detto il vescovo Domenico Sorrentino sotto lo sguardo di San Feliciano, quello che si realizza è un piccolo miracolo di armonia dentro un mondo di disarmonie. Abbiamo sentito degli eventi estremi delle Marche, che ci riserva la natura tartassata. Sentiamo rumori di guerra. E’ un mondo che ci riserva, ogni giorno, delle notizie di disarmonia. La parola di Dio ci dà la prova di questo miracolo. La Quintana è bella ma c’è bisogno di una Quintana dei cuori, che ritrovino la fraternità”. Annunciata anche la presenza del presidente Metelli all’incontro con il Papa al teatro Lyrick.

Corteo

Centro storico preso d’assalto dagli spettatori per assistere al tradizionale corteo storico della Quintana. Centinaia di figuranti in abiti d’epoca, insieme ai super ospiti come Manuela Arcuri per il Croce Bianca, o l’ex miss Italia Eleonora Benfatto per il Morlupo. Ancora una volta un grande spettacolo, dunque, preludio di quella che sarà la Giostra di domenica pomeriggio, al Campo de li Giochi. In scena con l’Ente Giostra l’allegoria della Fortuna, interpretata da Manuela Marinangeli. Tra le presenze da segnalare, come da tradizione, quelle della città gemellata di La Louvrière.

Le allegorie

Diverse le allegorie messe in campo, dalla “Vittoria” del Badia, con carro alato, fino alle “Amazzoni” del Pugilli. Il Giotti ha portato una carrozza d’epoca, il Cassero i nuovi sbandieratori. Ricordo per alcuni rionali scomparsi: Piero Alessandrelli de La Mora e Walter Crucianelli del Morlupo.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!