Prenotazioni vaccino, caos in Altotevere "Posti liberi solo a maggio e da Perugia in giù" - Tuttoggi

Prenotazioni vaccino, caos in Altotevere “Posti liberi solo a maggio e da Perugia in giù”

Redazione

Prenotazioni vaccino, caos in Altotevere “Posti liberi solo a maggio e da Perugia in giù”

Mar, 06/04/2021 - 14:37

Condividi su:


Prenotazioni vaccino, caos in Altotevere “Posti liberi solo a maggio e da Perugia in giù”

Problemi anche sulla procedura per caregiver, che si blocca improvvisamente. Castello Cambia interviene sul caso "Urge intervento per ripristinare il servizio”

E’ ancora caos prenotazioni per la vaccinazione anti Covid in Altotevere, dove ad oggi (6 aprile) si registrano di nuovo numerosi problemi e disservizi.

Posti liberi solo a maggio e da oltre 50 km di distanza

In particolare risulta praticamente impossibile agli ultrasettantenni “fragili” trovare una disponibilità vaccinale in Altotevere, malgrado la recente inaugurazione del nuovo centro alla palestra del “Salviani”: da giorni, infatti, sono disponibili posti solo per maggio e a partire da oltre 50 km di distanza, da Perugia fino a Terni, ma non a Città di Castello, Trestina o al massimo Umbertide.

Prenotazioni caregiver, procedura si blocca

Da oggi stesso (6 aprile), inoltre, non risulta possibile prenotare una vaccinazione per i “caregiver (familiari che assistono gli anziani), i quali stanno aspettando la dose vaccinale dal proprio medico a domicilio o in ambulatorio. Nonostante sia stata attivata la procedura nel sito dedicato, questa si blocca improvvisamente e non procede, neppure attraverso le farmacie.

L’intervento di Castello Cambia

I consiglieri di Castello Cambia Emanuela Arcaleni e Vincenzo Bucci sono intervenuti sulle molteplici carenze del caso, “che – dicono – rendono davvero complessa la possibilità di tutelare la popolazione più fragile e a rischio e, ad un giorno dalla riapertura delle scuole, ciò risulta ancora più preoccupante“.

Solleviamo il problema perché si comprendano e affrontino le cause prima possibile, attraverso una azione congiunta dei servizi sanitari locali e regionali, perché se da una parte è comprensibile un sovraccarico momentaneo del sito, risultano incomprensibili i motivi per cui a Città di Castello e dintorni si incontrino tali difficoltà”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!