Attivato 2° punto vaccinale nella palestra del Salviani "Grazie a sindaci e Usl" - Tuttoggi

Attivato 2° punto vaccinale nella palestra del Salviani “Grazie a sindaci e Usl”

Davide Baccarini

Attivato 2° punto vaccinale nella palestra del Salviani “Grazie a sindaci e Usl”

Ven, 02/04/2021 - 15:17

Condividi su:


Attivato 2° punto vaccinale nella palestra del Salviani “Grazie a sindaci e Usl”

Il sindaco Luciano Bacchetta “Città di Castello all’avanguardia in Umbria nella battaglia al Covid-19 grazie ai due punti vaccinali"

Con il secondo punto vaccinale attivo, Città di Castello si pone all’avanguardia in Umbria nella battaglia al Covid-19”. E’ quanto ha dichiarato stamattina (venerdì 2 aprile) il sindaco Luciano Bacchetta, in occasione dell’apertura nella palestra dell’istituto Ippolito Salviani dell’altra sede, dopo quella di Trestina, per la vaccinazione nel territorio comunale tifernate.

L’importante risultato di oggi è frutto dell’impegno dei sindaci dell’Altotevere – Paolo Fratini (San Giustino), Enea Paladino (Citerna) e Letizia Michelini (Monte Santa Maria Tiberina) – ma anche del lavoro dell’Usl Umbria 1, con il direttore del Dipartimento Altotevere Daniela Felicioni e il responsabile tecnico Maurizio Rapaioli, della disponibilità e collaborazione dell’Istituto Franchetti-Salviani, con la dirigente Valeria Vaccari”, ha sottolineato Bacchetta.

Covid, primo trattamento con anticorpi monoclonali a Città di Castello

Il punto vaccinale del Salviani coprirà le esigenze della popolazione tifernate e di quella dei Comuni a nord del comprensorio, aggiungendosi al Cva di Trestina, che sarà a disposizione dei residenti a sud del territorio comunale e della vallata”.

Per la maggiore efficacia della vaccinazione di massa – ha aggiunto Bacchetta – bisognerà comunque pensare anche ad una scelta di luoghi più diffusa in Altotevere e al coinvolgimento di medici di famiglia e farmacisti”.

Nelle ultime 24 ore, intanto, a Città di Castello si sono registrati 24 guariti, un numero importante in linea con quello dei giorni scorsi, a fronte di 18 nuovi positivi, dato che conferma come la circolazione del virus resti intensa. Il totale dei contagi tifernati si attesta quindi a 290.

Aperitivi davanti casa e falò sotto le stelle, 18 sanzioni durante controlli anti Covid

Per Pasqua, domani (3 aprile), domenica e lunedì saremo in zona rossa come in tutta Italia” ha ricordato il sindaco, che insieme all’assessore alla Polizia Municipale Michela Botteghi, con il vice comandante del corpo Graziano Fiorucci e al vicequestore Michele Santoro, dirigente del commissariato di Pubblica Sicurezza di Città di Castello, ha invitato i cittadini a “rispettare le rigorose prescrizioni previste, soprattutto dal punto di vista degli spostamenti e degli assembramenti nei luoghi pubblici”.

Con l’assessore Riccardo Carletti, Bacchetta ha evidenziato che “il mercato settimanale in programma domani sarà limitato unicamente alla presenza di ambulanti del settore alimentare, agricolo e florovivaistico”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!