PIOTR E LE STELLE DI TUT: DOMANI SERA ALL'AUDITORIUM DI FOLIGNO - Tuttoggi

PIOTR E LE STELLE DI TUT: DOMANI SERA ALL'AUDITORIUM DI FOLIGNO

Redazione

PIOTR E LE STELLE DI TUT: DOMANI SERA ALL'AUDITORIUM DI FOLIGNO

Gio, 13/12/2007 - 09:54

Condividi su:


Torna la danza all’Auditorium di Foligno con la compagnia di danza “Deja Donne” che presenta domani sera alle 21, lo spettacolo dal titolo: “Piotr e le stelle di Tut”. La regia è di Simone Sandroni e Lenka Flory, con Pietro Micchi, Simone Sandroni e Rosetta Martellini. Si tratta di una tragicomica avventura di un produttore visionario e di un assistente un po’ smarrito. In attesa di un bus e di sogni da realizzare. Nei suoi laboratori Sandroni cerca di concentrare il lavoro pedagogico in molti e differenti aspetti. Cerca anche di non insegnare, ma di dare confidenza al danzatore con il lavoro di suolo e lavoro in contatto, cadute e prese. Il suo ideale è un danzatore globale, che non è legato a teoriche regole fisse, ma a bisogni e necessità del corpo e della mente. Nel 1987 , Simone Sandroni è uno dei membri fondatori della compagnia “Ultima Vez” a Bruxelles, con la quale collabora sino al 1992. L’anno dopo fonda la sua compagnia “Ernesto”, sempre a Bruxelles e debutta con il primo spettacolo. Oltre a dirigere la propria compagnia, crea lavori per festival, scuole ed altri artisti in Belgio, Italia, Canada, Repubblica Ceca e Slovacchia e Svizzera (Festival De Beweeging Anversa, Theatre Varia di Bruxelles, compagnia Sosta Palmizi di Cortona. MUK di Padova, Four Chambers Dance Projects Toronto, Dance Theater International Festival, Duncan Center e Peter Tyc di Praga, Accademia Musicale di Bratislava e Opera di Lucerna). Nel 1996 fonda la compagnia internazionale Déjà Donné con base a Praga insieme a Lenka Flory. Nel 2006 la compagnia si trasferisce nel centro Italia dove Sandroni & Flory dirigono un centro creativo e produttivo per lo spettacolo contemporaneo.

Sandroni crea “Deja Donne” (debutto a Gent/Belgio 1997) che dà il nome alla compagnia, presentato in gran parte dell’Europa, “Aria spinta”, “In bella copia”, “There where we were”, “Piotr e le stelle di Tut”.


Condividi su:


"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!