Per "I Love Spoleto" arriva Alessandro Mannarino - Tuttoggi

Per “I Love Spoleto” arriva Alessandro Mannarino

Redazione

Per “I Love Spoleto” arriva Alessandro Mannarino

"I Love Spoleto" ha voluto legare il concerto di Mannarino al Progetto A.P.A.C.A. (Associazione per l’assistenza ai cardiopatici e angiopatici)
Mar, 08/07/2014 - 11:09

Condividi su:


Per “I Love Spoleto” arriva Alessandro Mannarino

Mannarino arriva a Spoleto, con il suo nuovo tour “Al Monte live”. L’appuntamento con la musica è per venerdì 18 luglio, alle ore 21,30, in piazza Duomo. Un grande evento per la città e non solo che si terrà all’interno del contenitore culturale I LOVE SPOLETO.

A tre anni di distanza dall’ultimo album e dopo il clamoroso successo di pubblico degli ultimi tour, Alessandro Mannarino è tornato sulle scene con “AL MONTE” (Leave Music/Universal Music), l’atteso terzo disco di inediti che toccherà anche l’Umbria, grazie alla data spoletina. Il Tour “Al Monte Live” ha preso il via il 3 luglio e toccherà 12 città Italiane.
Un appuntamento musicale e culturale di grande rilievo per la città, infatti Mannarino è un giovane Italiano di grande talento. Un talento già ampiamente riconosciuto: Oltre 40.000 copie vendute con i due album precedenti, “Bar della rabbia” (2008) e “Supersantos” (2011). Premio Gaber e Premio Siae come miglior artista emergente. Due partecipazioni al Concertone del Primo Maggio. Un tour negli Stati Uniti e in Canada (insieme a Subsonica e Negrita). Autore dell’arrangiamento della sigla di Ballarò e della colonna sonora del film di Rolando Ravello “Tutti contro Tutti”, vincitrice al Magna Grecia Film Festival.

Dopo il racconto di una ribellione sgangherata, quella dell’osteria e del vino (con l’album d’esordio “Bar della Rabbia”) e dopo il ritratto della metropoli e della strada dove i personaggi che ce la fanno sono pochi e il ruolo della donna è centrale (con l’album “Supersantos”), con “Al Monte” MANNARINO affronta un nuovo viaggio dove l’uomo è ancora una volta al centro «Al Monte ci vanno i Santi e i Briganti, i rivoluzionari e gli asceti. E’ un luogo sicuro, perché libero da recinti e da bandiere, da costruzioni e campi ordinati, e di notte ci si può nascondere da ciò che non è umano».

Alla musica si lega anche l’altruismo infatti l’organizzazione, infatti I LOVE SPOLETO ha voluto legare il concerto di Mannarino al Progetto A.P.A.C.A. (Associazione per l’assistenza ai cardiopatici e angiopatici).

Spazio anche per i talenti locali: headliner della serata saranno i Progetto Panico, una band nata a Spoleto nell’autunno 2010, dalla collaborazione di tre musicisti che da tempo calcano le scene locali: Enrico Carletti (chitarra e voce), Luca Benedetti (basso), Leonardo Mariani (batteria). Il gruppo spoletino “invaderà” il palco a partire dalle 20.00.

I biglietti per prendere parte all’evento sono già in vendita. Per tutte le informazioni: www.ilovespoleto.com; pagina Facebook: I Love Spoleto.


Condividi su:


Aggiungi un commento