Parco scorie Ast, Tapojärvi investe a Terni 50milioni di euro | Impianto pronto il 2021 - Tuttoggi

Parco scorie Ast, Tapojärvi investe a Terni 50milioni di euro | Impianto pronto il 2021

Luca Biribanti

Parco scorie Ast, Tapojärvi investe a Terni 50milioni di euro | Impianto pronto il 2021

Conferenza stampa di presentazione dell'azienda finlandese che annuncia investimenti in Italia
Ven, 06/09/2019 - 13:25

Condividi su:


Il parco scorie Ast dovrebbe diventare realtà a breve: mancano i permessi delle istituzioni locali e poi la Tapojärvi potrà iniziare i lavori di costruzione dell’impianto per trattare gli scarti di lavorazione delle acciaierie.

A parlare del progetto e delle tempistiche sono stati Henri Pilvento, responsabile commerciale dell’azienda e l’amministratore delegato Tapojärvi Italia, e Martti Kaikkonen nell’ambito di una conferenza di presentazione alla città che si è tenuta questa mattina in Confindustria.

Un investimento da 50 milioni di euro complessivi, 40 in fase di startup e altri 10 a lavori in corsi per avere, presumibilmente nel 2021 l’impianto in funzione. Nell’ultimo trimestre dell’anno, infatti, i finlandesi puntano ad avere le autorizzazioni necessarie per dare avvio ai cantieri che dovrebbero lavorare per tutto il 2020.

“I nostri clienti sono stati individuati in Umbria e Lazio, ma stiamo trattando anche altri potenziali clientiha sottolineato l’ad Kaikkonen In lungo termine stiamo crcando nuove opportunità in Italia e vogliamo investire nel vostro paese. Siamo stati convinti a investire a Terni perché Ast ci è sembrato un partner credibile e affidabile”.

Secondo quanto riferito da Pilvento: “C’è già un team di lavoratori finlandesi a Terni che seguiranno la parte amministrativa del progetto, mentre per il lavoro quotidiano intendiamo avvalerci di forza lavoro italiana acquisita sul territorio. Al momento – seguita Pilvento – non sappiamo dire quanti lavoratori verranno riassorbiti, ma abbiamo costanti e proficui incontri con i sindacati in tal senso”.

L’azienda finlandese lavorerà le scorie prodotte dai manufatti Ast, inizialmente al 25% per raggiungere l’obiettivo del 90%, dal quale ricavare materiali adatti alla costruzione di strade e all’edilizia, anche se, come sottolineato da Pilvento: “In Italia non ci sono leggi che regolano la possibilità di produrre materiali da costruzione da scarti di lavorazione, in Finlandia, invece, è possibile”.

La Tapojärvi è un’azienda specializzata nei servizi minerari e industriali che valorizza circa 750milioni di tonnellate di sottoprodotti industriali in un solo anno. Al momento sono 438 i dipendenti con una media di 36 anni e una percentuale di contratti a tempo indeterminato che arriva all’81%. A esaminare i numeri forniti dall’azienda, Tapojarvi gode di buonissima salute, con un fatturato da 115,7 milioni di euro e un profitto di 9,6%.


Condividi su:


Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!