Oggi assemblea Vus su nuovo Cda, sindacati "Pensate alle assunzioni" | La replica - Tuttoggi

Oggi assemblea Vus su nuovo Cda, sindacati “Pensate alle assunzioni” | La replica

Sara Fratepietro

Oggi assemblea Vus su nuovo Cda, sindacati “Pensate alle assunzioni” | La replica

Sindacati di categoria, preoccupati dal dibattito sulle nomine, chiedono il rispetto degli impegni | Cda Vus: fatto di tutto per concretizzare le assunzioni nei tempi previsti
mercoledì, 21/08/2019 - 11:38

Condividi su:


Oggi assemblea Vus su nuovo Cda, sindacati “Pensate alle assunzioni” | La replica

Arriverà probabilmente oggi pomeriggio la fumata bianca sul nuovo Cda di Vus, dopo la volontà manifestata dai Comuni a guida centrodestra (con Foligno a capo) di rimuovere quello attuale ed il nulla di fatto dell’ultima riunione. Nel pomeriggio è infatti in programma l’assemblea dei soci (i 22 Comuni della valle umbra sud) con all’ordine del giorno proprio la revoca dell’attuale consiglio di amministrazione guidato da Lamberto Dolci (nella foto) – che non ha intenzione di dimettersi – e la nomina dei nuovi vertici.

La maggioranza dell’assemblea dovrebbe proseguire dritta per la sua strada, nonostante la contrarietà dei Comuni a guida centrosinistra e quelli civici della Valnerina e la posizione cauta manifestata l’ultima volta dal Comune di Spoleto e soprattutto nonostante il parere contrario della presidente del collegio sindacale che ha evidenziato come per un’azienda come la Vus il cosiddetto “spoil system” non sarebbe applicabile e quindi il Cda dovrebbe andare a scadenza naturale.


Vus, Foligno vuole nuovo Cda ma presidente Collegio sindacale frena sulla legittimità


Sindacati ricordano impegni su assunzioni

Intanto, però, i sindacati di categoria puntano il dito sulle assunzioni promesse e non effettuate. In una nota, le segreterie  regionali e territoriali di Filctem, Femca e Uiltec ricordano che “da circa un mese apprendiamo dagli organi di stampa di imminenti cambi a livello di management che ci saranno in Vus. Al netto delle scelte, legittime, che appartengono ai soggetti preposti, vorremmo ricordare alla proprietà dell’azienda, in capo principalmente ai Comuni di Foligno e Spoleto che da troppo tempo ormai, nel comparto Gas – acqua, specialmente a livello operativo, c’è l’assoluta necessità di reintegrare numerosi lavoratori”.

“Con l’attuale management, dopo diversi incontri dove questa esigenza è stata da noi sempre palesata, – ricordano i sindacati di categoria – siamo arrivati nell’ultimo incontro svoltosi qualche settimana fa, a stabilire che l’azienda avrebbe avviato le procedure per l’assunzione a tempo indeterminato di 20 lavoratori. In aggiunta a quanto sopra l’azienda, per far fronte all’esigenza delle ferie estive, si era in quell’occasione mostrata disponibile anche a fare delle assunzioni temporanee attraverso agenzia interinale proprio per sopperire in tempi brevi alla carenza evidente di personale. Ad oggi purtroppo, a stagione estiva e ferie quasi ultimate, non abbiamo avuto nessun tipo di riscontro. Preso atto quindi della situazione ci corre l’obbligo di ricordare, specialmente in questa fase delicata, che a prescindere dalle scelte che verranno fatte, in VUS permane l’assoluta esigenza di reintegrare quanto prima il personale mancante. Non vorremmo che gli eventuali cambi di management portassero a ridiscutere decisioni già prese che non farebbero sicuramente il bene né dei lavoratori né dei cittadini”.

La replica del Cda Vus

A ribadire gli impegni presi è l’attuale Cda (composto ad oggi solo da Lamberto Dolci e Daniela Riganelli). Il Consiglio di Amministrazione di Valle Umbra Servizi spa, infatti, commentando la nota dei sindacati di categoria di  Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec  in cui si ribadisce la necessità di reintegrare i numerosi lavoratori  nel comparto Gas – acqua, specialmente a livello operativo, fa presente come sia cosciente dell’urgenza e della necessità di effettuare assunzioni ed evidenzia come abbia fatto di tutto per concretizzarle nei tempi previsti.Paradossalmente – spiega il Cda – le carenze strutturali di personale si sono manifestate nei tempi lunghi trascorsi per l’avvio delle procedure di selezione”.

Il Cda di Valle Umbra Servizi ha ribadito, inoltre, la “necessità di salvaguardare le competenze e trasferire le conoscenze da una generazione all’altra”.


Condividi su:


Aggiungi un commento