Mostra del Libro e Stampa antica torna a Palazzo Vitelli con 35 espositori - Tuttoggi

Mostra del Libro e Stampa antica torna a Palazzo Vitelli con 35 espositori

Redazione

Mostra del Libro e Stampa antica torna a Palazzo Vitelli con 35 espositori

Sab, 28/08/2021 - 10:43

Condividi su:


L'appuntamento è dal 3 al 5 settembre, tra le rarità anche il primo manuale di ginnastica acrobatica e 100 pezzi archivistici sulla famiglia Vitelli

C’è anche il primo manuale di ginnastica acrobatica tra i libri rari della XXI edizione della Mostra del Libro e della Stampa Antica di Città di Castello (PG), in programma dal 3 al 5 settembre 2021.

Oltre 35 qualificati espositori provenienti dall’Estero e da tutta Italia proporranno “esemplari di rilievo assoluto a livello mondiale“, dichiara il direttore scientifico della mostra Giancarlo Mezzetti, citando il libro a stampa dei primi anni del 1500 con oltre 80 pagine miniate, proveniente dalla libreria Foyle di Londra dal valore commerciale a 4 zeri, oppure il rarissimo atlante composito di metà del 1600 con una rarissima carta geografica del Canada. Anche quest’anno sarà presente una delle Librerie Antiquarie milanesi più prestigiose – Il muro di Tessa – con un omaggio ad Alessandro Manzoni, di cui esporrà I promessi sposi nella ventisettana e nella quarantana, l’edizione risciacquata in Arno con le illustrazioni del Gonin.

La manifestazione di Città di Castello, appuntamento classico e dai contenuti di qualità, ritorna con la presenza attiva degli espositori a Palazzo Vitelli a Sant’Egidio, una sede di prestigio in linea sia con l’immagine del prodotto offerto che con le disposizioni Anti Covid.

La Mostra del Libro di Città di Castello sarà caratterizzata da due iniziative a latere che riguarderanno il territorio locale. Alle ore 10 del 4 settembre, subito dopo l’inaugurazione ufficiale (alle ore 9,30), si parlerà della famiglia Vitelli, che attraverso vari componenti illustri hanno dato tanto prestigio alla città. A seguire la conferenza di Mario Squadroni, presidente della Deputazione di Storia Patria per l’Umbria su “Le carte Vitelli e tante altre sorprese e curiosità nell’archivio della famiglia Bufalini di San Giustino Umbro.

Tra le carte di questo archivio nobiliare – che coprono un arco cronologico di nove secoli – si conservano appunto anche documenti di estremo interesse che riguardano la famiglia Vitelli di Città di Castello, che ha lasciato una traccia indelebile nella storia dell’Alta Valle del Tevere. Si tratta di un nucleo piuttosto consistente, più di 100 pezzi archivistici tra buste di carteggi e registri diversi che vanno dal 1562 al 1816 e che attendono di essere studiati e valorizzati. E’ presente anche il corposo archivio della famiglia Centofiorini tra cui alcune bellissime piante del porto di Ancona del 1774. Da segnalare anche la presenza di pergamene molto antiche, sigilli di cera, stemmi araldici, foto e cartoline d’epoca, stampi plumbei per sigilli e piccola oggettistica

L’inaugurazione ufficiale, con la presenza delle Autorità, è fissata per il sabato 4 settembre alle ore 9,30 a Palazzo Vitelli a sant’Egidio. Orari visita Mostra mercato: venerdì 3 settembre dalle ore 14,30 alle 19,30, sabato 4 e domenica 5 settembre dalle ore 9,30 alle ore 19,30 orario continuato ed ingresso libero.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!