Morte di Samuele, nella notte una trans portata in Questura AGGIORNAMENTI

Morte di Samuele, nella notte una trans portata in Questura: il racconto della lite

Massimo Sbardella

Morte di Samuele, nella notte una trans portata in Questura: il racconto della lite

Gio, 29/04/2021 - 09:00

Condividi su:


Telecamere di videosorveglianza hanno inquadrato la brasiliana nell'auto insieme alla vittima | Il racconto della lite dopo il rapporto sessuale

C’è una persona sospettata per la morte di Samuele De Poli, il 22enne di Bastia Umbra trovato senza vita nelle campagne di Sant’Andrea delle Fratte a Perugia. Si tratta di una trans sudamericana, che nella notte è stata portata in Questura e sentito dagli inquirenti.

L’individuazione della trans sarebbe stata possibile grazie ad alcune telecamere di sorveglianza della zona industriale di Sant’Andrea delle Fratte, che avrebbero visto la straniera (di nazionalità brasiliana) all’interno della Panda Rossa, di proprietà della madre del giovane bastiolo, con cui Samuele era uscito martedì sera.

samuele de paoli

Secondo una prima ricostruzione, dopo aver trascorso la serata con alcuni amici a Perugia, che sono stati ascoltati già mercoledì mattina dagli inquirenti, il giovane avrebbe proseguito la serata da solo. Recandosi nella zona di Sant’Andrea delle Fratte, dove si prostituiscono transessuali, si sarebbe appartato con la sudamericana.

Le indagini, dopo i primi rilievi della polizia scientifica sul corpo di Samuele e sul luogo del ritrovamento del cadavere, si sono indirizzate subito verso un omicidio avvenuto in un contesto a sfondo sessuale.

Il corpo di Samuele era nudo, riverso in un fossetto di una strada di campagna appena fuori la zona industriale, spesso luogo di incontri sessuali. Non presentava ferite da taglio o da arma da fuoco, ma escoriazioni ed ecchimosi, in particolare al collo, compatibili con una colluttazione. Nella Panda sono state rinvenute tracce di sangue. E i vestiti di Samuele, sequestrati dalla polizia insieme ad alcuni preservativi usati trovati fuori dall’auto.

Morte di Samuele a soli 22 anni,
la mamma: “Aiutatemi a capire”

La mamma di Samuele ieri ha lanciato un messaggio sui social per avere informazioni utili a capire come fosse morto suo figlio. Poi la possibile svolta nelle indagini, già nella tarda serata di martedì.

La famiglia di Samuele ha incaricato i legali Walter Biscotti e Brenda Ercolani. Sabato primo maggio sarà eseguita l’autopsia (il medico legale incaricato è Sergio Scalise Pantuso) che potrà rivelare la causa del decesso.

Secondo quanto si è appreso del lungo interrogatorio della trans, difesa dall’avvocato Francesco Gatti, la brasiliana (43enne, da tempo residente a Perugia), avrebbe confermato di essersi appartata con la vittima. Poi tra i due, sempre secondo il racconto fatto, c’è stata una violenta lite. Dentro e fuori l’auto, dove è proseguita la colluttazione. con Samuele che ad un tratto sarebbe caduto sulla schiena, ferito. La trans, impaurita e ferita a sua volta, si sarebbe data alla fuga. Per poi farsi curare in ospedale per diverse ferite, tra cui la frattura di quattro costole. (aggiornamento ore 10)

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!