Cadavere di 22enne trovato nudo in un fosso a Perugia, i rilievi della Scientifica

Cadavere di 22enne trovato nudo in un fosso a Perugia, i rilievi della Scientifica

Massimo Sbardella

Cadavere di 22enne trovato nudo in un fosso a Perugia, i rilievi della Scientifica

Mer, 28/04/2021 - 12:50

Condividi su:


La vittima è Samuele De Paoli, un giovane di Bastia Umbra | Sul suo corpo possibili segni di colluttazione, ma nessuna ferita da taglio o da sparo

Il cadavere di un giovane (un 22enne residente a Bastia, Samuele De Paoli) è stato trovato questa mattina (mercoledì) a Perugia, nella campagna di Sant’Andrea delle Fratte, vicino al Circolo Dipendenti Perugina. Il corpo, nudo, si trovava in un fossetto lungo una strada di campagna, vicino al casolare di un allevamento.

Un trans sudamericano sospettato di omicidio,
nella notte sentito in Questuta

Gli inquirenti non escludono alcuna ipotesi sulle cause del decesso. Il medico legale che ha effettuato i primi rilievi cadaverici ha escluso la presenza di ferite di arma da taglio o da fuoco. Insomma, il giovane non è stato accoltellato, né ucciso dal colpo sparato da un’arma.

Ci sono invece delle abrasioni, in particolare nella zona del collo. Sarà l’autopsia a stabilire le cause del decesso e se quei segni sulla pelle siano attribuibili ad una colluttazione oppure legati ad una caduta o all’abbandono del corpo, presumibilmente rimasto per molte ore in quel fosso.

Il giallo di Samuele, morto a soli 22 anni
La mamma: “Aiutatemi a capire cosa è successo”

Ad accorgersi del cadavere è stato un passante, un uomo che faceva sport in quell’area (frequentata dai runners), che ha allertato le forze dell’ordine.

La triste scoperta è avvenuta lungo un viottolo sterrato fuori dalla zona industriale di Sant’Andrea delle Fratte, non molto distante dal circolo Perugina. Nei pressi si trova un casolare, oggetto già di verifiche da parte degli inquirenti. Nell’edificio vengono allevati animali, ma il proprietario non avrebbe visto o sentito nulla di sospetto, a parte il cane abbaiare.

Sul posto le forze dell’ordine con la polizia scientifica – coordinati dal pm Petrazzini – che stanno scandagliando il campo circostante. Il giovane morto è un 22enne di Bastia Umbra. Sarebbe stato identificato grazie all’auto lasciata nei pressi, una Panda rossa, dalla quale sono stati prelevati alcuni oggetti. La madre aveva dato l’allarme, non vedendolo rientrare in casa martedì sera.

Gli inquirenti al momento non escludono alcuna ipotesi sulla causa del decesso del giovane.

L’arrivo di un vicino di casa

Nella tarda mattinata sul luogo in cui è stato rinvenuto il cadavere è arrivato un amico del 22enne morto, un ragazzo suo vicino di casa, che aveva appreso la notizia dalla stampa.

Il cadavere del giovane è stato rimosso poco dopo le 13, terminati i rilievi della Scientifica. Che hanno riguardato anche la Panda, da cui sono stati sequestrati anche alcuni oggetti. La salma è a disposizione dell’autorità giudiziaria, in attesa che venga eseguita l’autopsia.

(articolo aggiornato alle ore 13.45)

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!