Mobilità Foligno, sulla polemica con Legambiente Mismetti risponde "Fatti molti passi in avanti" - Tuttoggi

Mobilità Foligno, sulla polemica con Legambiente Mismetti risponde “Fatti molti passi in avanti”

Redazione

Mobilità Foligno, sulla polemica con Legambiente Mismetti risponde “Fatti molti passi in avanti”

Il primo cittadino, "piazze liberate dal traffico, ztl ampliata, presenza costante del bus navetta, realizzazione e progettazione di piste ciclabili”
Gio, 15/11/2018 - 12:53

Condividi su:


Mobilità Foligno, sulla polemica con Legambiente Mismetti risponde “Fatti molti passi in avanti”

“Sul fronte della mobilità cittadina sono stati fatti molti passi in avanti ma bisogna anche rendersene conto: piazze liberate dal traffico, ztl ampliata, presenza costante del bus navetta, realizzazione e progettazione di piste ciclabili”.

Così replica il sindaco di Foligno alla prese di posizione di Legambiente Foligno (CLICCA QUI per il documento integrale di Legambiente).

“Vorrei sottolineare, a puro titolo di cronaca, che le zone interdette al traffico solo qualche anno fa erano esclusivamente Corso Cavour e Piazza della Repubblica. Ora il Quadrivio è pedonale. Piazza San Domenico è libera da parcheggi ed è in gran parte pedonale. Piazza Garibaldi è pedonale. Grazie a fondi del Comune e a quelli di Agenda Urbana sono state realizzate, in corso d’opera e progettate numerose piste ciclopedonali. Le ricordo, una per una. Con fondi comunali è stata realizzata (inaugurata nel 2017 per un importo di 774mila euro) la pista ciclopedonale di via XVI giugno; è in corso d’opera la pista ciclopedonale via dei Mille-Plateatico (importo di 648 mila euro). Sono stati da poco consegnati i lavori – sulla base di un finanziamento regionale per un milione di euro – i lavori per il collegamento delle ciclabili cittadine alla Spoleto-Assisi”.

Mismetti prosegue rilevando che “con fondi di Agenda Urbana si procederà alla realizzazione della pista ciclopedonale via Santocchia II stralcio, via Gran Sasso, via Innamorati, via Fiamenga, viale Firenze (tratto rotatoria verso Paciana), tratto frazione Fiamenga-collegamento La Tronca oltre alla manutenzione straordinaria delle ciclabili esistenti di viale Firenze, velostazione zona R.E.I. e zona Matteotti (per un importo di 564mila euro). Sempre con Agenda Urbana, entro il 2019 verranno realizzate la pista ciclopedonale via Arcamone-via Fratelli Bandiera (importo di 230mila euro) e il tratto di via Fiamenga tra via Santo Pietro e rotatoria Rotary (importo di 400mila euro). Entro il 2020, con i fondi di Agenda Urbana, previste le piste ciclopedonali di via Grumelli (importo di oltre 258mila euro) e le opere ciclopedonali e di riqualificazione parcheggio Canapè (importo di 100mila euro). Mi pare quindi che l’amministrazione comunale abbia scelto di privilegiare progetti che favoriscano la mobilità urbana senza tornare indietro, nella direzione di migliorare la viabilità e ridurre l’inquinamento”.

Foto repertorio TO

Aggiungi un commento