Migranti, Terni definisce piano territoriale immigrazione - Tuttoggi

Migranti, Terni definisce piano territoriale immigrazione

Luca Biribanti

Migranti, Terni definisce piano territoriale immigrazione

Ven, 09/09/2022 - 10:02

Condividi su:


Migranti, Comune di Terni definisce linee guida per il piano territoriale immigrazione. A disposizioni 33mila euro, ecco come verranno spesi

La Regione Umbria, con Deliberazione G.R. n. 361 del 20/04/2022, ha approvato l’Atto diprogrammazione e la distribuzione delle risorse destinate alle Zone sociali per l’attuazione del 22° Piano territoriale di interventi in materia di immigrazione dei cittadini stranieri regolarmente soggiornanti, ai sensi dell’art. 45 del Decreto Legislativo n. 286/1998, con risore pari a 27.532,99 euro. La Direzione Welfare del Comune di Terni ha lavorato alla definizione delle progettualità, secondo i temi delle due macro aree indicate dalla Regione Umbria nel documento istruttorio: 1) area “integrazione” e 2) area “legalità, sicurezza, rimpatri e misure di coordinamento con altri soggetti”, privilegiando i servizi in area 1, anche in considerazione del fatto che nell’ area 2 sono presenti progetti e servizi specifici già finanziati nel territorio con altre risorse.

Migranti, il ‘progetto’ Terni

In data 16/08/2022, si è riunita la Conferenza della Zona sociale n. 10 in cui si è valutata la proposta avanzata dalla Direzione Welfare del Comune di Terni per la realizzazione del 22° Piano territoriale, ed è stata approvata la prosecuzione dei progetti già avviati con il precedente piano, valorizzando con nuovi elementi la progettualità della zona sociale per supportare l’integrazione dei cittadini stranieri con particolare riferimento alle persone provenienti dai territorio di guerra, attraverso il potenziamento degli sportelli nei quali veicolare le informazioni sui servizi territoriali presenti, confermando il co- finanziamento e che i servizi verranno attuati secondo le prescrizioni relative al contenimento del virus COVID -19 aggiornate alla situazione della pandemia e di mettere a disposizione per gli interventi riguardanti l’area “integrazione” della Zona sociale n. 10 la somma di € 5.507.01 delle risorse del Fondo Sociale Regionale 2022
– Area povertà, quale somma di co-finanziamento per interventi finalizzati al miglioramento nell’accesso ai servizi (scuola, salute, lavoro, ecc.) e di rafforzamento della mediazione culturale.

Come verranno spesi i soldi per l’integrazione dei migranti

Oltre ai circa 27mila della Regione, il Comune di Terni contribuirà con un fondo di circa 5mila euro per un totale di circa 33mila euro. La spesa pubblica andrà ad incidere su vari aspetti, vediamo quali:

  • Interventi e servizi di orientamento, segretariato sociale e accompagnamento attraverso gli Sportelli immigrazione delle zone sociali anche mediante implementazione dei dati di accesso al SISO (c/o Intera Zona Sociale).
  • Interventi finalizzati al miglioramento nell’accesso ai servizi (scuola, salute, lavoro,
    ecc.) e di rafforzamento della mediazione culturale (c/o Comune di Terni).
  • Interventi di integrazione per famiglie di nuova immigrazione (c/o Comune di Terni o Comuni della Zona Sociale n.10 che ne faranno richiesta).

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!