MIGLIORA PERUGINO CHE HA SALVATO BIMBA DI SPOLETO, IL PADRE “GRAZIE, SPERO DI ABBRACCIARLO PRESTO”

MIGLIORA PERUGINO CHE HA SALVATO BIMBA DI SPOLETO, IL PADRE “GRAZIE, SPERO DI ABBRACCIARLO PRESTO”

share

Sono in lento ma costante miglioramento le condizioni di Daniele Presciutti, il perugino di 34 anni che domenica mattina ha salvato una bimba di 7 anni di Spoleto che rischiava di annegare nelle acque di Torrette di Fano. I sanitari dell’ospedale Santa Croce, dove Presciutti è ricoverato in rianimazione, stamani hanno staccato i tubi che aiutano la respirazione. Forse già da domani potrebbero decidere di sciogliere la prognosi. Ancora sotto choc i genitori della piccola, che vivono in una frazione di Spoleto. Raggiunto al telefono, il papà ha voluto ringraziare pubblicamente il gesto eroico di Presciutti. “Sono in contatto con i suoi familiari e spero di poterlo riabbracciare presto per fargli sentire quanto io e mia moglie gli siamo grati per ciò che ha fatto. Ma adesso l’importante è che possa uscire il prima possibile dall’ospedale e raggiungere la sua famiglia”. Anche il sindaco di Spoleto, Daniele Benedetti, ha manifestato la volontà di ringraziare il 34enne che ha salvato la vita alla piccola.
© Riproduzione riservata

Articolo precedente
DRAMMA AL MARE, PERUGINO SALVA BIMBA DI SPOLETO, RICOVERATO IN RIANIMAZIONE

share

Commenti

Stampa