Michele vince XFactor! / Memorabile il duetto con Giorgia/ Sarà il primo tifernate a Sanremo

Michele vince XFactor! / Memorabile il duetto con Giorgia/ Sarà il primo tifernate a Sanremo

share

Ora possiamo anche dirlo. Era il favorito da molto tempo e, da tale, ha centrato l’obiettivo più ambito. Michele Bravi vince X-Factor nella favolosa cornice del “Mediolanum Forum” di Assago nella spettacolare puntata finale. Ormai uno di casa per tutti i tifernati, il poeta ha mantenuto come sempre le sue qualità migliori anche per aggiudicarsi il titolo di “nuova stella del pop”. L’umiltà, lo stile, la semplicità e la dolcezza di Michele hanno incantato proprio tutti, facendo di questa vittoria un vero trionfo, coronato con un contratto discografico assieme alla Sony.

La manche dei duetti – Nella prima manche il tifernate ha avuto l’onore di duettare con una delle voci femminili italiane più potenti: Giorgia. Quest’ultima, fin dal primo incontro, ha avuto un feeling molto forte con Michele, proseguito durante e ben oltre l’esibizione di “Gocce di memoria”. I due, infatti, si sono guardati negli occhi nel corso di quasi tutto il pezzo, culminato in un abbraccio liberatorio. Alla fine della performance Elio ha confessato di essere invidioso delle varie fortune toccate al giovane tifernate: “un duetto con Giorgia, un singolo di Tiziano Ferro e tutto il forum che grida il tuo nome…”. Anche Mika e Morgan hanno sottolineato rispettivamente “l’alchimia tra i due cantanti” e “la perfezione del loro completarsi a vicenda”. Ovviamente il verdetto della prima manche, sottolineato dai cori cui si riferiva Elio, ha premiato il nostro eroe.
La manche degli inediti – Dal singolo più venduto di I-tunes non potevamo aspettarci che conferme. La seconda manche ha visto protagonista, ancora una volta, la nostalgica ed emozionante “La vita e la felicità”, il primo singolo di Michele scritto da Tiziano Ferro. Prima di far cantare l’inedito al tifernate, la regia ha fatto scorrere le immagini del suo ritorno trionfante a Città di Castello, dal caffè con nonno Bravi al commovente concerto al Teatro degli Illuminati. Dopo l’esibizione Mika ha annunciato di essere “geloso della sua voce”. Il poeta dunque, forte di un inedito già amatissimo, è sfrecciato per primo verso la terza e ultima manche, grazie ad un televoto ormai amico e all’incessante urlo “Michele, Michele”. In finale con lui gli Ape Escape. L’altra grande favorita Violetta si è fermata qui.
La manche della “My song” – La tensione, a questo punto, è talmente forte che tutti hanno dimenticato presto anche gli attesissimi One direction. Prima dell’esibizione scorrono ancora le immagini del percorso ad X-Factor di Michele, dalle quali è uscita una frase ad hoc, che ha riassunto benissimo il cantante tifernate: “Ci vuole coraggio per sognare, semplicità per vincere!”. Di bianco vestito, Michele ha scelto di cantare “Anima Fragile” di Vasco Rossi, al termine della quale Morgan gli ha ufficialmente chiesto di collaborare anche al di fuori del programma. Questo la dice lunga anche sull’esito dell'esibizione.
Prima del grande verdetto Michele si è pure cimentato in “Time” di Tom Waits a cappella. Questa è stata l’ultima canzone interpretata dal tifernate ad X-Factor.
Dopo un interminabile attesa e cinque milioni di voti espressi da casa è arrivato anche l’incredibile verdetto: “Il vincitore di X-Factor…Sei tu Michele!!!”. Città di Castello sogna…A meno di clamorosi ripensamenti, la prossima volta che lo rivedremo sarà sul palco dell’Ariston a Sanremo, annunciato da Fabio Fazio. Da oggi in poi per il poeta “La vita…E’ la felicità”.

share

Commenti

Stampa